Home » blog » Redazione » La tecnologia ARM al di là degli smartphone

La tecnologia ARM al di là degli smartphone

pasq.jpgNel corso dell’estate potrebbero arrivare i primi netbook basati su architettura ARM anziché Intel Atom. ARM è praticamente leader per quanto riguarda le piattaforme hardware per smartphone, ma la strada intrapresa punta con decisione al settore dei netbook, dei Mid (Mobile Internet Device) e degli ultra mobile Pc.
Un settore questo monopolizzato da Intel, che potrebbe ritrovarsi ora con un pericoloso avversario in grado di competere sul fronte della tecnologia, delle prestazioni e dei costi.
Al Mobile World Congress abbiamo avuto modo di assistere alla presentazione della nuova piattaforma ARM Cortex A9 “Sparrow”. Fino a quattro core Risc a 32 bit con frequenze di clock superiori al Gigahertz, un acceleratore grafico NEON Media Processor e tutto il necessario per la gestione delle periferiche in un unico, piccolo package dai consumi ridotti.
Un netbook con una tale architettura, venduto a prezzi ancora inferiori rispetto a quelli odierni, potrebbe non essere poi così lontano. Un altro elemento su cui vale la pena riflettere è che un netbook con ARM non soffrirebbe delle tante limitazioni imposte oggi da Intel e Microsoft. Si veda la spinosa questione dei chipset Nvidia per Atom poco graditi a Intel o i paletti posti da Microsoft per l’utilizzo sui netbook di Windows XP o del futuro Windows 7.
In tal senso due punti sono molto indicativi: ARM non produce processori, ma si limita a vendere ad altri le licenze per farlo, favorendo così la concorrenza tra le aziende. Secondo, il sistema operativo da abbinare è Linux, in particolare una versione ad hoc di Ubuntu frutto di una partnership diretta proprio tra ARM e Canonical.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)

Un commento

  1. anche la psp è dotata di un processore arm 9 @333 mhz ma riesce ha leggere tutto da i dvix a i mp4 e 3d .
    perche i netb0ok attuali non riescono a far girare contenuti multimediali decentemente?

    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

Inserisci un commento