Non sei ancora registrato? Clicca qui

Dimenticato lo username o la password ?

Un’app aiuta i bimbi con malattie neurologiche

18 Dicembre 2013 di  

ICON_Dalle_aziendeMicrosoft Italia, Key To Business e l’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze presentano un innovativo progetto dedicato ai bambini con malattie neurologiche e fondato su DPS DailyNotes, la prima app su Windows Phone e Windows 8 realizzata in ambito pediatrico-ospedaliero. L’obiettivo è quello di aiutare i piccoli pazienti e le loro famiglie raccogliendo sul servizio di cloud storage SkyDrive dati utili al miglioramento della cura e alla ricerca medica. L’applicazione intende offrire un supporto facilitando le famiglie e i medici nella consultazione dell’intera storia clinica e anamnestica dei piccoli pazienti.

Il progetto è unico nel suo genere in quanto consente di creare uno storico senza precedenti dei comportamenti e delle manifestazioni cliniche dei bambini rispetto a stimoli ambientali e terapia e quindi di aiutare sia i genitori nel monitoraggio dei piccoli, sia medici e ricercatori nello studio della patologia. L’applicazione creata gratuitamente da Key To Business, Partner Microsoft che opera in ambito Systems Integration & Software Development, coniuga l’innovazione della tecnologia Microsoft al rigore scientifico del comitato di ricerca dell’Ospedale Meyer che ha collaborato allo sviluppo del progetto. Con DPS DailyNotes ci si propone di andare oltre gli aspetti psicoeducativi, per affrontare quelli medici e farmacologici, nella consapevolezza che l’estrema complessità delle malattie neurologiche richieda un approccio multidisciplinare.

L’app offre molteplici funzionalità fruibili in modo intuitivo dopo aver compilato la Configurazione Paziente con i dati anagrafici e i dettagli sulla patologia. Nella Scheda Terapia è possibile indicare la terapia assegnata dal medico curante associando uno o più medicinali e posologie. La Gestione Medicinali permette di gestire una serie di farmaci pre-caricati nell’app ed eventuali nuove occorrenze. La Scheda Crisi consente di registrare informazioni utili di eventi parossistici al medico curante, quali fattori scatenanti, durata, effetti indesiderati e contenuti multimediali come filmati realizzati nel corso della crisi o precedentemente archiviati. Grazie a un’interfaccia grafica di semplice utilizzo è possibile creare e modificare una Scheda Crisi in modo rapido e condividere automaticamente con un solo touch tutti i dati raccolti con il medico di riferimento per aggiornarlo sulle condizioni del paziente in tempo reale. Attraverso il Calendario è possibile accedere alle singole Schede Crisi compilate nel tempo. Interessante in termini medico-scientifici è l’area Statistiche, dalla quale è possibile accedere a una reportistica molto dettagliata, consultabile in forma grafica e tabellare, in cui sono riportate dimensioni di analisi, quali crisi per tipologia, per terapia, per fascia oraria e per medicinale.

“Siamo entusiasti di partecipare a questo progetto poiché coinvolge due fra i principali punti di forza del Meyer: il dipartimento delle neuroscienze e l’attività di ricerca. Inoltre, questo ‘diario quotidiano’ è destinato alle famiglie e le aiuta ad essere sempre più i protagonisti primari nella gestione dei problemi di salute dei loro bambini”, commenta il Dottor Tommaso Langiano, Direttore Generale dell’Ospedale Pediatrico Meyer di Firenze.

“Questa iniziativa apre una dimensione innovativa nell’interazione fra le famiglie dei piccoli pazienti e i medici e ricercatori che li seguono, consentendo una raccolta molto puntuale di informazioni cliniche dettagliate, utilizzabili per migliorare le cure ed elaborare dati per la ricerca. Il processo è anche istruttivo per le famiglie, che apprendono quali sono gli eventi che necessitano di maggior attenzione medica distinguendoli da quelli meno rilevanti”, spiega il professor Renzo Guerrini, direttore del Dipartimento di Neuroscienze dell’Aou Meyer.

“Questo progetto conferma uno dei principi chiave alla base dell’impegno di Microsoft per la Sanità, ovvero che la tecnologia può avere un impatto reale sulla salute di ciascuno e fare la differenza per la società ottimizzando il livello di servizio. Le App e i dispositivi mobili possono infatti essere impiegati in molteplici ambiti semplificando e ripensando il dialogo tra i medici e i pazienti. Questa applicazione in sanità sta offrendo un supporto concreto alle moltissime famiglie che in Italia devono affrontare il sempre più diffuso problema dell’autismo, semplificando la raccolta di informazioni tra genitori e medici”, ha dichiarato Paolo Valcher, Direttore mercato Sanità di Microsoft Italia. “Siamo molto fieri che dall’expertise di uno dei nostri Partner e dall’impiego della nostra tecnologia sia nato uno strumento grazie a cui i piccoli pazienti del Meyer, e ci auguriamo presto di altre strutture italiane, potranno beneficiare di un’interazione più immediata con i propri medici e grazie a cui i ricercatori potranno fare affidamento su uno storico di dati di valore inestimabile”.

“La tecnologia negli ultimi anni sta offrendo strumenti al mondo della Sanità che spesso vedono il loro primo utilizzo nella vita quotidiana. DPS Daily Notes è un progetto che permette di rendere un semplice smartphone uno strumento di comunicazione e controllo nella gestione delle patologie neurologiche. Grazie alla piattaforma cloud Windows Azure, siamo riusciti a sviluppare l’app in tempi molto rapidi e abbiamo beneficiato di un’interfaccia uniforme e di una soluzione di condivisione dati che consente di estendere la conoscenza anche ad altri specialisti europei. Inoltre lavorare con la passione della Fondazione dell’Ospedale Pediatrico Meyer e con l’eccellenza del Dipartimento di Neuroscienze ci ha permesso di maturare nei mesi di progetto un’esperienza a forte impatto umano”, ha dichiaratoRiccardo D’Alessandri, Partner di Key To Business.

Oltre che per Windows e Windows Phone, in una logica di massima interoperabilità, DPS DailyNotes è anche disponibile per altri sistemi operativi e fruibile su smartphone e tablet basati su iOS e Android. L’app è scaricabile gratuitamente dai marketplace online.

Ulteriori dettagli sull’applicazione sono disponibili al link: http://dpsdailynotes.com/

GD Star Rating
loading...

Post Correlati

  • No Related Post

Commenti

2 commenti a “Un’app aiuta i bimbi con malattie neurologiche”

Trackbacks

Check out what others are saying about this post...


Esprimi il tuo parere...

Per avere un avatar registrati su Gravatar!

Devi fare Login per postare un commento.