Piccole password, grandi problemi

Usate password troppo semplici perché non le ricordereste. Attenzione alla sicurezza dei vostri dati
Piccole password, grandi problemi

Su questo numero di PC Professionale vi proponiamo un approfondito articolo sui gestori delle password. Posta elettronica, accesso ai siti, banca, servizi, tutto ciò a cui accediamo richiede un’identificazione con nome utente e password. Come facciamo a ricordarci tutte le password del nostro universo Internet? O abbiamo una memoria eidetica e ci ricordiamo proprio tutto, magari anche mille password diverse, o usiamo sempre la stessa per tutti i siti. Con i problemi di sicurezza che usare una sola password comporta. E sempre per i problemi di sicurezza non possiamo usare password troppo semplici. Sapete quali sono le password più usate secondo una ricerca pubblicata da Key4Biz a inizio 2016? Dopo qwerty e password la top ten è completata da: 12345, 123456789, football, 1234, 1234567, baseball, welcome, 1234567890. Per non dimenticare 11111. Impressionante. Tutte password che un hacker individuerebbe in pochissimi secondi. Per fortuna ci possono aiutare il buon senso, un gestore di password e l’autenticazione a due fattori. La particolarità dei gestori di password (almeno dei migliori) è che sono compatibili con tutte le piattaforme hardware e permettono di effettuare il sincronismo via cloud. La stessa applicazione è spesso disponibile per Windows, macOS, qualche volta Linux, Android, iOs. Quindi le mie password salvate da Pc saranno consultabili o modificabili anche sullo smartphone, sul tablet o sul Mac in azienda. E potrò quindi usare password complesse, tanto non devo ricordarle. Ma non è tutto. Vogliamo essere più sicuri? Per tutti i siti che lo prevedono abilitiamo l’autenticazione a due fattori, simile a quella che oramai adottano tutte le banche online. Dopo aver inserito nome utente e password verrà richiesto un codice numerico o generato da un’apposita app per smartphone o che verrà inviato tramite sms. Ecco, in questo caso si potrà anche usare una password più mnemonica e semplice (ma non quelle della top ten di Ke4Biz), perché il livello di protezione è più alto. Terminiamo con il buon senso. Non volete installare un gestore di password perché lo ritenete troppo complesso da usare o non vi fidate dei dati registrati sul cloud? Ecco due trucchetti per creare password complesse ma mnemoniche. Innanzitutto potete comprimere frasi lunghe in pochi caratteri. Per esempio “PC Professionale è la mia rivista preferita” diventerà “pP&mRp”, una password di sei caratteri difficile da craccare. Un altro modo è quello di sostituire caratteri comuni con altri simili, come lo 0 per la O oppure il $ per la S. Ve lo sconsiglio vivamente ma se volete proprio usare la parola password come password di accesso, potreste farlo sostituendo i caratteri comuni ed ottenendo per esempio p@$$W0rD.

Insomma, la creazione e la gestione delle password sono elementi importantissimi per la sicurezza dei vostri dati. Sia che usiate un gestore di password sia che vi fidiate della vostra memoria utilizzando i trucchetti segnalati qui sopra state molto attenti. I malintenzionati che vogliono accedere alle vostre informazioni sono ovunque.

Categorie
blog

Direttore di PC Professionale, grande appassionato di tecnologia.
Un commento
  • Francesco Carola
    18 novembre 2016 at 11:33
    Rispondi

    Complimenti! Veramente un’articolo molto interessante! Mi piacerebbe approfondire l’argomento, ha qualche suggerimento sul come procedere?

    Grazie
    Francesco

  • Rispondi

    *

    *

    Seguici su Facebook

    Iscriviti alla newsletter di Pc Professionale!


    Riceverai solo contenuti editoriali scelti da PcProfessionale.it

    Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
    1 anno (12 mesi) a soli 37,00 €

    L'informazione più attendibile, precisa e autorevole per appassionati e professionisti del Personal Computer.
    PC Professionale è il mensile che si occupa delle tecnologie emergenti e dei progressi dell'informatica.
    Il suo laboratorio interno, primo in Italia sia per dimensioni sia per numero di test effettuati, fornisce ogni mese prove e valutazioni di prodotti hardware e software indicandone caratteristiche, finalità e difetti.

    La versione digitale è inclusa nell’abbonamento!