Videogiochi: sempre più venduti online

Le piattaforme digitali di Steam e Valve sono i mezzi di acquisto più importanti per il mondo gaming.
Videogiochi: sempre più venduti online

L’acquisto dei videogiochi avviene sempre di più attraverso le piattaforme digitali, come Steam di Valve e Origin di Electronics Art, che permettono il download e l’installazione immediata dei titoli subito dopo il loro acquisto, un po’ come avviene con i negozi App Store di Apple e Google Play di Google per smartphone e tablet. L’acquisto del supporto fisico è ancora un’opzione praticabile e scelta da molti, ma sfruttata nella maggior parte dei casi da chi vuole regalare un gioco e non da chi effettua l’acquisto per sé.

Osservando le statistiche fornite dalla piattaforma Steam – la più diffusa per l’acquisto online dei videogiochi – si può quindi ottenere una fotografia che rappresenta in modo abbastanza accurato il livello medio dell’hardware che oggi è utilizzato dai videogiocatori. Per quanto riguarda la piattaforma software il verdetto è netto, con più del 95% degli utenti che utilizza un sistema operativo Microsoft: il 36% è ancora su Windows 7, quasi il 29% su Windows 10, il 17% circa su Windows 8.1; il resto si divide con piccole percentuali sugli altri sistemi Windows – XP incluso – con una netta preferenza per i sistemi operativi a 64 bit, sebbene quelli a 32 bit siano ancora utilizzati.

Statistiche giochi

I sistemi Apple con sistema operativo OS X sono poco meno del 4%, mentre quelli Linux sono poco al di sotto del punto percentuale. Sul fronte dell’hardware la platea è divisa in modo quasi perfetto tra chi utilizza un processore dual core e uno quad core; di questi però più del 76% è un processore Intel. Per quanto riguarda la memoria di sistema il 20% circa degli utenti è ancora fermo a 4 Gbyte, il 32% dispone di 8 Gbyte e solo il 16% dispone di una configurazione con più di 12 Gbyte di memoria. Un elemento d’analisi interessante è quello relativo alla risoluzione di gioco più diffusa, perché da questo dipende anche la scelta della scheda grafica installata.

Steam

In base ai dati raccolti da Steam, al primo posto troviamo con il 35% del totale i giocatori utilizzano una risoluzione di 1.920 x 1.080 pixel; al secondo posto, con circa il 26%, figura la risoluzione di 1.366 x 768 pixel – risoluzione tipica dei notebook – indice dell’ampia diffusione dei sistemi portatili. La risoluzione di 1.680 x 1.050 pixel raccoglie poco meno del 5%, mente sono pochissimi i sistemi che utilizzano risoluzioni sopra i 2.650 x 1.440 pixel.

Categorie
NewsVideogiochi
Nessun commento

Rispondi

*

*

Iscriviti alla newsletter di Pc Professionale!


Riceverai solo contenuti editoriali scelti da PcProfessionale.it

CORRELATI