Avg, la prova di un antivirus gratuito ed efficace

Dal sito Avg si possono scaricare sia la versione gratuita, sia quella a pagamento, di una soluzione di sicurezza completa ma dall'interfaccia utente da studiare
Avg, la prova di un antivirus gratuito ed efficace

Avg propone da molti anni un antivirus gratuito e, come per diversi concorrenti, anche in questo caso la versione free è affiancata da prodotti commerciali che offrono una copertura superiore e un numero maggiore di funzioni. Individuare l’antivirus gratuito è molto semplice: come nel caso di Avira, è proposto in modo chiaro nella homepage del produttore, all’indirizzo www.avg.com. Come nella maggior parte degli antivirus moderni, l’installer è compattissimo (meno di 4 Mbyte) e scarica i componenti necessari da Internet durante la procedura di installazione: questa impostazione diminuisce la durata dei download, poiché vengono scaricati soltanto i moduli necessari, e garantisce l’aggiornamento fin dal primo istante, ma naturalmente richiede una connessione attiva a Internet durante l’installazione.

L’installer propone di scegliere tra la versione gratuita e una trial di 30 giorni per l’edizione Pro, ma le due opzioni sono ben evidenti e non si rischia di scegliere la versione sbagliata per errore. Durante il setup, il programma propone di creare un Avg MyAccount, che consente di gestire la protezione di tutti i dispositivi personali da un unico pannello di controllo online. Dopo aver completato l’installazione dei componenti Avg scaricherà anche le ultime definizioni dei virus (un processo che nel nostro caso ha richiesto parecchi minuti) e poi sarà finalmente pronto all’uso.

L’interfaccia principale di AVG si chiama Zen, e mostra a colpo d’occhio lo stato di tutte le funzioni supportate dal software: protezione, prestazioni, privacy e Web.

L’interfaccia principale di AVG si chiama Zen, e mostra a colpo d’occhio lo stato di tutte le funzioni supportate dal software: protezione, prestazioni, privacy e Web.

L’interfaccia principale di Avg è chiamata Zen, e non è quella dell’antivirus: include infatti quattro pulsanti relativi ad altrettante sezioni (protezione, privacy e identità, prestazioni e Web TuneUp) e permette di aggiungere altri dispositivi da controllare. Può essere vista come un pannello di controllo relativo alla sicurezza, del computer locale e degli altri device legati allo stesso account. Due funzioni (prestazioni e Web Tuneup) non sono attive, ma il programma mostra popup che invitano a utilizzarle. In realtà si tratta di prodotti separati (Avg PC TuneUp e Web Tuneup), che devono essere scaricati e installati separatamente. Alcuni indizi nell’interfaccia del prodotto invitano a passare alla versione Pro: l’indicatore di protezione, per esempio, è verde, ma il livello raggiunge solo i tre quarti del massimo disponibile. Aprendo la relativa sezione alla ricerca di maggiori informazioni, si scopre che per arrivare al 100% bisogna attivare anche la funzione Archivio dati protetto, disponibile soltanto con l’edizione Pro dell’antivirus.

Avg

L’interfaccia di Avg include molti strumenti avanzati, ma non tutti sono realmente utilizzabili: PC TuneUp, per esempio, richiede una licenza commerciale.

Le funzioni antimalware comprendono naturalmente la protezione in tempo reale e le scansioni on demand; Avg propone tre diverse tipologie di scansione (intero Pc, file e cartelle specifiche, e un’analisi per scovare i rootkit), e permette anche di pianificare la scansione automatica tramite un semplice scheduler. Manca completamente un’opzione per creare un supporto avviabile: Avg realizza un Rescue CD ma il software non ne fa alcuna menzione.

Questo articolo potrebbe piacerti:
MacBook: come evitare che il malware utilizzi la webcam

Il modulo Web TuneUp aggiunge al browser un plug-in che verifica la sicurezza dei siti Web e offre altre funzioni di utilità, come l’abilitazione dell’opzione Do Not Track o la pulizia delle tracce della navigazione. Propone anche di cambiare il motore di ricerca di default e modifica l’impostazione delle nuove schede. Nonostante la finalità lodevole l’intervento ci è parso un po’ troppo invasivo, poiché modifica in maniera significativa l’esperienza d’uso del browser.

Avg

L’interfaccia in perfetto stile Ms-Dos del modulo Rescue CD di Avg

Anche PC TuneUp è offerto come download opzionale, e mostra un’interfaccia completamente separata rispetto all’antivirus; condivide però la stessa impostazione grafica e può essere lanciato dal pannello di controllo Avg Zen. Le sue funzioni sono pensate per correggere problemi nel registro di configurazione, ripulire la cache e i log di sistema, eliminare i dati conservati dal browser e così via, ma per applicare le ottimizzazioni serve una licenza a pagamento.

Nel complesso, Avg propone un antivirus gratuito molto efficace, come dimostrano anche i risultati conseguiti nei test condotti dai laboratori indipendenti, ma le sue funzioni sono distribuite in troppe finestre e applicazioni separate. Anche l’insistenza nel proporre l’aggiornamento alle versioni commerciali è un po’ eccessiva: alcune indicazioni nell’interfaccia lasciano l’impressione che la sicurezza non sia completa, e potrebbero confondere gli utenti meno esperti.
Dario Orlandi

Questo articolo potrebbe piacerti:
Germania: Facebook non può più raccogliere dati da WhatsApp
Categorie
LaboratorioSoftware
-->
Nessun commento

Rispondi

*

*

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com