CleanMyMac, una utility tuttofare per Mac

CleanMyMac è una interessante utility che analizza il sistema, rimuove gigabyte di spazzatura e aiuta a mantenere in forma il Mac.
CleanMyMac, una utility tuttofare per Mac

Il vostro Mac è un po’ lento? Avete poco spazio a disposizione? Dovete disinstallare in modo completo delle applicazioni? Per fare bene tutto ciò potrebbero essere indispensabili più utiity. MacPaw è una giovane e dinamica società Ucraina che ha sviluppato una serie di utility per Mac e Pc Windows. Una delle più interessanti è CleanMyMac, che analizza il sistema, rimuove gigabyte di spazzatura e aiuta a mantenere in forma il Mac. Compatibile con tutte le versioni del sistema operativo della mela morsicata (compreso macOS Sierra), l’applicazione è composta da diversi moduli che svolgono egregiamente il loro lavoro. Ma oltre alle funzioni avanzate basta premere il pulsante Pulizia Smart e l’app analizza il sistema, controlla che non ci siano dati inutili nella libreria fotografica, valuta se ci sono dati inutili nella posta locale e nella biblioteca di iTunes e propone la cancellazione (ma solo con l’autorizzazione dell’utente) dei file di grandi dimensioni che risultano poco utilizzati. L’analisi del sistema estrae i file di cache obsoleti, i vecchi file di registro, i file binari supplementari, i file delle lingue inutilizzati e i dati corrotti delle applicazioni. Per esempio, la prima scansione del mio computer mi ha consentito di guadagnare ben 8,4 Gbyte di spazio. Visto che le configurazioni base del MacBook prevedono dischi da 256 Gbyte, anche gli 8 Gbyte guadagnati dalla pulizia del sistema sono preziosi.

Il risultato della pulizia Smart.

Il risultato della pulizia Smart.

La pulizia Smart, in grado di velocizzare il Mac e di liberare spazio s disco

La pulizia Smart, in grado di velocizzare il Mac e di liberare spazio s disco

Oltre a questa funzione che permette di tenere in salute il computer, CleanMyMac offre altri moduli interessanti. Il primo è quello della disinstallazone. Chi pensa che per disinstallare una app sul Mac basti spostarla nel cestino sbaglia. All’avvio ogni applicazione anche se è semplicemente stata copiata nella cartella applicazioni una serie di file, per esempio file di preferenze o di supporto o di registro, che non sono eliminati dalla semplice eliminazione del file binario. CleanMyMac analizza tutte le ricorrenze del programma da cancellare e in un colpo solo fa pulizia. In modo semplice e completo.

Il modulo per la disinstallazione dei programmi.

Il modulo per la disinstallazione dei programmi.

Il modulo manutenzione comprende una serie di voci è importante effettuare periodicamente per mantenere in forma la macchina. Gli script di manutenzione eseguono la pulizia del file di registro, rimuovono gli elementi temporanei inutili, ed effettuano una serie di ottimizzazioni del sistema. Questi script possono essere effettuati anche giornalmente. La cancellazione della cache Dns è raccomandata se non ci si riesce a collegare a Internet o se la rete rallenta in modo casuale. Il modulo che velocizza le mail indicizza nuovamente il database di Mail per migliorare le prestazioni dell’applicazione e soprattutto velocizzare le ricerche. Un altro modulo ricostruisce il database dei servizi di avvio in modo he tutti i file vengano aperti con le loro applicazioni predefinite e che ai file vengano assegnate le icone corrette. È possibile anche reindicizzare Spotlight, operazione da fare solo se necessaria, ossia se si riscontra una diminuzione delle prestazioni di ricerca o quando non vengono trovati degli elementi esistenti, perché richiede molto tempo. Si possono poi riparare i permessi del disco di avvio e verificarne il file system, e si possono verificare i dischi connessi al computer.

Il modulo per la manutenzione del sistema.

Il modulo per la manutenzione del sistema.

Tra gli altri moduli disponibili con CleanMyMac sono interessanti quello per la Privacy che rimuove la cronologia di navigazione, comprese le tracce delle proprie attività online e offline er la Cancellazione sicura, che elimina tutti i file e le cartelle che si vuole senza lasciare tracce.  Per i più esperti è poi disponibile il modulo di gestione delle estensioni, che permette di abilitare o disabilitare gli agenti di avvio, gli elementi di login, lòe estensioni di Safari, i plugin internet, di Quicktime e Spotlight ed infine di attivare e disattivare Siri.

schermata-2017-04-26-alle-16-34-24

Infine, sulla barra dei menu sarà sempre disponibile l’icona di CleanMyMac perché anche se l’app è chiusa il programma continua a monitorare il sistema e attiva degli allarmi per la maggior parte dei problemi hardware. Cliccando sull’icona viene visualizzato lo spazio disponibile e lo stato del disco Ssd, la Ram disponibile (un bottoncino compare se è tutta occupata e deve essere liberata per velocizzare il computer), lo stato della batteria e del cestino. Ma come accennato il programma tiene monitorato tutto il sistema e invia degli allarmi in caso di problemi.

Insomma, l’applicazione di MacPaw è curata esteticamente e veramente completa nelle funzioni. L’app è in italiano e costa 39,95 euro. È possibile scaricare una versione demo cliccando qui. Maggiori informazioni sul programma sul sito di MacPaw.

Categorie
Laboratorio
Nessun commento

Rispondi

*

*

1 anno (12 mesi) a soli 37,00 €

L'informazione più attendibile, precisa e autorevole per appassionati e professionisti del Personal Computer.
PC Professionale è il mensile che si occupa delle tecnologie emergenti e dei progressi dell'informatica.
Il suo laboratorio interno, primo in Italia sia per dimensioni sia per numero di test effettuati, fornisce ogni mese prove e valutazioni di prodotti hardware e software indicandone caratteristiche, finalità e difetti.

La versione digitale è inclusa nell’abbonamento!