Condividere documenti su WhatsApp

WhatsApp permette ora di condividere documenti Pdf tra i propri contatti. Una funzione utile per chi usa l'app anche per lavoro.
Condividere documenti su WhatsApp

Con gli ultimi aggiornamenti per le piattaforme Android e iOS, WhatsApp – potete visitare il sito dell’applicazione per ottenere tutte le ultime informazioni – ha iniziato ad integrare la funzione che permette di condividere documenti su WhatsApp con i proprio contatti: non solo fotografie, video e audio, ma ora quindi anche documenti.

Gli utenti Android raggiunti dall’aggiornamento alla versione 2.12.453 hanno a disposizione nel menu dedicato agli allegati la voce “Documento“: selezionandola, l’app mostra un elenco dei file in formato Pdf presenti sullo smartphone. Per chi invece utilizza un dispositivo con sistema operativo iOS, questa stessa funzione permette di attingere ai documenti – per il momento anche in questo caso solo di tipo Pdf – presenti anche nei servizi cloud ai quali si è connessi (iCloud Drive, Dropbox e Google Drive).

Come condividere documenti su WhatsApp

Condividere Documenti su WhatsApp 1

Aprendo il menu di condivisione ora appare anche la voce “condividi documento“.

 

Condividi Documenti su Whatsapp 2

Selezionando “condividi documento” si ottiene l’elenco dei file Pdf disponibili sullo smartphone (se presenti) oppure l’opzione – al momento solo su iOS – per accedere ai servizi cloud dove prelevare il documento Pdf da condividere.

 

Condividi documenti su WhatsApp 3

Selezionando i servizi cloud si accedere alla propria cartella personale, ad esempio di iCloud Drive.

Una volta che è stato condiviso, il documento viene mostrato nella conversazione e al destinatario in forma di anteprima; il destinatario potrà controllare la dimensione del documento, il numero delle pagine e il tipo di file. Questa funzione è operativa e può essere utilizzata solo se entrambi gli utenti hanno installato la versione aggiornata di WhatsApp.

Questo articolo potrebbe piacerti:
LG G5 è in offerta su Amazon

La nuova funzione strizza l’occhio non solo agli utenti comuni, ma anche a quelli professionali. Sono, infatti, sempre di più gli utilizzatori di questa app che sfruttano le potenzialità di questa piattaforma di comunicazione anche per lavoro in quanto spesso risulta più rapida e pratica di un più classico messaggio via email, sebbene WhatsApp, come tanti altri servizi di comunicazione diretti, non sia ancora affidabile al 100% per scopi professionali.

Categorie
NewsSmartphone

Giornalista con background in Ingegneria Aerospaziale. Appassionato di tecnologia, fotografia e viaggi nelle terre fredde.
Nessun commento

Rispondi

*

*