Cinque anni fa il PlayStation Network venne attaccato dagli hacker che rubarono i dati personali di 77 milioni di utenti. Si è trattato di una delle più grandi “fughe” di dati di tutti i tempi. Come parte della class action da quasi 18 milioni di dollari chiusa un anno fa Sony doveva fornire codici per scaricare giochi per PlayStation 3 e PlayStation Portable.

In questi giorni è finalmente arrivata l’e-mail per scaricare uno o due giochi da una selezione apposita.

Il processo è durato tre anni e già  nel 2011 Sony aveva offerto un download gratuito di giochi.

La PSP è fuori produzione da alcuni anni e anche se la PS3 è ancora in produzione i giochi sono vecchi.

Ci sono state altre occasioni in cui la sicurezza del PlayStation Network si è mostrata insufficiente.

CONDIVIDI