Inviare file di grandi dimensioni è diventata sempre più una necessità : molti sono gli strumenti gratuiti utilizzabili, ma in molti casi fare affidamento all’email è ancora la soluzione più semplice.

Per questo Google ha recentemente comunicato di aver aggiornato il proprio servizio di posta, raddoppiando i limiti sulla dimensione degli allegati gestibili con Gmail. Infatti tutti i possessori di un account Gmail potranno d’ora in avanti ricevere allegati pesanti fino a 50 MB.

Tuttavia è importante sottolineare come la dimensione massima di invio sia rimasta invariata, ovvero 25 MB. Dunque per invii di dimensioni superiori sarà  opportuno continuare a utilizzare altri strumenti, tra cui Google Drive, che ricordiamo supporta file per un totale di 5 TB.

CONDIVIDI

Laureato in lingue e da sempre patito di elettronica, cerco di combinare al meglio queste due passioni, senza mai abbandonare il sogno di diventare un traduttore professionista.