In Australia droni contro squali

Nel Nuovo Galles del Sud si stanno testando dei droni capaci di individuare gli squali e consegnare pod di sopravvivenza
In Australia droni contro squali

La banca Westpac, che sponsorizza il Westpac Life Saver Rescue Helicopter Services, un servizio di salvataggio effettuato con elicotteri, ha annunciato che sta testando dei droni per operazioni di ricerca e di salvataggio ma anche per individuare gli squali in Australia.

Il drone si chiama Little Ripper e vola per un lungo raggio, ha la forma di un piccolo elicottero e va a batteria. Oltre a monitorare la superficie dell’acqua in cerca di pinne di squalo può trasportare e consegnare pod di salvataggio (con medicine, salvagenti e sostanze repellenti per gli squali) a persone in difficoltà in mare.

I test si svolgono a Newcastle, Hawkes Nest e nella Byron Bay nel Nuovo Galles del Sud.

Lo scorso ottobre il governo locale ha annunciato di avere stanziato un budget di 16 milioni di dollari australiani, l’equivalente di 10 milioni e mezzo di euro, per un programma di protezione dagli squali attraverso droni e stazioni trasmittenti 4G.

Categorie
News

Web strategist, blogger, content curator @PC Professionale.
Nessun commento

Rispondi

*

*

Iscriviti alla newsletter di Pc Professionale!


Riceverai solo contenuti editoriali scelti da PcProfessionale.it

CORRELATI