La realtà  aumentata sarà  utile anche per il futuro dell’arredamento.

A quanto pare Ikea ha lanciato una nuova partnership con Apple e da questa collaborazione sta per nascere un’applicazione che prevede l’uso della realtà  aumentata. Ciò consentirà  ai clienti di farsi un’idea concreta dei mobili che intendono comprare. Le persone, in poche parole, potranno arredare virtualmente la propria casa, senza correre il rischio che i loro acquisti risultino ingombranti o non necessari rispetto all’ambiente casalingo in cui desiderano collocarli.

La multinazionale svedese, attraverso il suo digital transformation manager Michael Valdsgaard, ha fatto sapere che gli oggetti virtuali saranno precisi al millimetro e rispetteranno perfettamente l’illuminazione della stanza. Sempre stando alle parole di Valdsgaard e di Ikea, al lancio del visore l’azienda svedese sarà  già  pronta con un pacchetto compreso tra i 5oo e i 600 prodotti, ma si pensa  che nel corso del tempo il catalogo di render 3D possa essere ulteriormente esteso.

Tutto questo sarà  permesso dalla nuova piattaforma di Apple ARKit, la suite per la realtà  aumentata destinata agli sviluppatori presentata da Cupertino in occasione dell’ultima Worldwide Developer Conference di San José. La nuova app, insomma, dovrebbe fare il suo debutto in concomitanza con l’arrivo di iOS 11.

CONDIVIDI

Laureato in lingue e da sempre patito di elettronica, cerco di combinare al meglio queste due passioni, senza mai abbandonare il sogno di diventare un traduttore professionista.