Samsung: ottenere energia da gesture su display

La società sudcoreana ha effettuato uno studio per cercare di sfruttare le gesture sul display per produrre energia.
Samsung: ottenere energia da gesture su display

Grazie alla partnership tra Università della Pennsylvania e Samsung, alcuni ricercatori si sono occupati di condurre uno studio sull’ottenimento dell’energia elettrica tramite le gesture delle persone sui display degli smartphone: in modo particolare, l’esperimento mira ad ottenere energia pulita in modi “insoliti”, stando a quanto riportato su Advanced Energy Materials.

I ricercatori, tramite le loro sperimentazioni, mirano ad accumulare energia tramite delle “gesture” e movimenti lenti – come possono essere le operazioni compiute sugli schermi touch – con una tecnologia definita “diodi ionici”, e che a partire da leggere e costanti pressioni, è in grado di ottenere della corrente elettrica.

Secondo uno degli autori dello studio, l’integrazione di questa tecnologia nelle prossime generazioni di smartphone e tablet potrebbe consentire di assicurare circa il 40 percento del fabbisogno energetico del device. Staremo quindi a vedere quando Samsung (ed eventualmente altri big player del comparto) metteranno a disposizione apparecchi così evoluti.

Questo articolo potrebbe piacerti:
Grandi novità in casa Samsung per la Display Week di Los Angeles
Categorie
News
Nessun commento

Rispondi

*

*

Seguici su Facebook

Iscriviti alla newsletter di Pc Professionale!


Riceverai solo contenuti editoriali scelti da PcProfessionale.it

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
1 anno (12 mesi) a soli 37,00 €

L'informazione più attendibile, precisa e autorevole per appassionati e professionisti del Personal Computer.
PC Professionale è il mensile che si occupa delle tecnologie emergenti e dei progressi dell'informatica.
Il suo laboratorio interno, primo in Italia sia per dimensioni sia per numero di test effettuati, fornisce ogni mese prove e valutazioni di prodotti hardware e software indicandone caratteristiche, finalità e difetti.

La versione digitale è inclusa nell’abbonamento!