Se avete problemi di spazio sui vostri pc, Seagate cercherà  di soddisfare anche questa esigenza. L’azienda di Scotts Valley ha aggiornato la propria gamma di hard disk meccanici introducendo tre nuovi modelli da ben 12 TBpensati appositamente per Desktop e Nas.

Le nuove proposte sono Barracuda Pro Compute (St12000dm0007), IronWolf (St12000vn0007) e IronWolf Pro (St12000ne0007) e offrono 2 terabyte in più rispetto a quelle da 10 terabyte presentate appena un anno fa. I Barracuda Pro sono dedicati al settore desktop, gli IronWolf ai NAS fino a otto alloggiamenti, mentre gli IronWolf Pro a soluzioni di archiviazione professionali fino a sedici alloggiamenti. La particolarità  di questi device risiede nella presenza della piattaforma all’elio, che favorisce la densità  e riduce l’attrito fra le parti meccaniche; al suo interno l’azienda statunitense ha inserito otto piatti basati su tecnologia PMR (Perpendicular Magnetic Recording) che ruotano a 7200 RPM. Fra le altre caratteristiche troviamo 256 MB di cache Dram e consumi pari a 5 watt in stato idle e di 7,8 watt in attività . Di seguito proponiamo una tabella con tutte le feature:

Barracuda Pro Compute IronWolf NAS IronWolf Pro NAS
Model Number ST12000DM0007 ST12000VN0007 ST12000NE0007
RPM 7200 RPM
Interfaccia SATA 6 Gbps
Cache DRAM 256 MB
Transfer rate massimo sostenuto 250 MB/s 210 MB/s 250 MB/s
Carico sostenibile 300 TB / anno 180 TB / anno 300 TB / anno
Consumi Idle 5.0 W
Attivo 7.8 W
Standby / Sleep 0.8 W
Cicli di carico / scarico 300K 600K
Tasso di errore non ripristinabile < 1 in 10E15
MTBF 1 milione di ore 1,2 milioni di ore
Garanzia 5 anni
(2 anni con servizio recupero dati incluso)
3 anni 5 anni
(2 anni con servizio recupero dati incluso)
Prezzo $530 $470 $540

Non è ancora stato comunicato un prezzo di listino ufficiale per questo nuovo modello di hard-disk a marchio Seagate, ma si parla di un costo che oscilla tra i 470$ per l’IronWolf Nas, 530$ per il Barracuda Pro Compute, e infine 540$ per l’IronWolf Pro Nas.

CONDIVIDI

Laureato in lingue e da sempre patito di elettronica, cerco di combinare al meglio queste due passioni, senza mai abbandonare il sogno di diventare un traduttore professionista.