Svelati i limiti di Windows 7 Starter Edition per netbook

A meno di un mese dal lancio ufficiale di Windows 7, Microsoft chiarisce i limiti imposti nella propria Starter Edition, dedicata per motivi di prezzo ai sistemi netbook.

boxshot_starter.jpgIl colosso di Redmond non impone infatti ai produttori di adottare la Starter Edition sui netbook tramite limitazioni particolari, ma solo per via del prezzo d’acquisto della licenza molto ridotto. Nulla impedirà  agli Oem di installare le altre versioni sui mini portatili.

Le limitazioni della versione Starter (disponibile solo a 32 bit) sono comunque molto evidenti e importanti: l’interfaccia Aero sarà  disattivata, così come Aero Peek e Windows Media Center. Anche la taskbar sarà  più semplice rispetto alle altre versioni di 7, ma non sappiamo però in che modo.

I due punti chiave, che risultano essere le limitazioni più evidenti sono però l’impossibilità  di visualizzare Dvd Video e di collegare al sistema un monitor esterno. Entrambi ci sembrano davvero limitanti, soprattutto per l’utilizzo in mobilità  dei netbook e simili. Utilizzare Windows 7 Starter Edition vorrà  dire non poter guardare un film in Dvd in viaggio e non poter collegare il netbook al proiettore (o al monitor di casa) per avere una superficie di lavoro maggiore.

PCProfessionale © riproduzione riservata.