“Trova il mio telefono” porta per errore decine di persone in una casa di Atlanta

C’è un vero e proprio rompicapo in corso negli Stati Uniti legato alle utilità che permettono di ritrovare un dispositivo smarrito o rubato. Decine di persone si presentano a...
“Trova il mio telefono” porta per errore decine di persone in una casa di Atlanta

C’è un vero e proprio rompicapo in corso negli Stati Uniti legato alle utilità che permettono di ritrovare un dispositivo smarrito o rubato. Decine di persone si presentano a un indirizzo di Atlanta (Georgia) dopo aver ricevuto le coordinate cercando il proprio smartphone o tablet. Ma l’indirizzo è probabilmente fornito erroneamente per un bug.

La spiegazione tecnica sembra ancora lontana. Accade sia per dispositivi iOS sia per Android. I gestori telefonici dei telefoni che riportano il problema sono diversi: AT&T, Verizon, T-Mobile, Sprint, Boost Mobile.

Nella casa vivono Christina Lee e Michael Saba. I proprietari temono che qualche persona violenta possa passare alle vie di fatto prima di avere ricevuto la spiegazione dell’equivoco o che possano essere ingiustamente incolpati di crimini. A giugno la Polizia si è presentata alla porta cercando addirittura una persona scomparsa insieme al suo telefono.

L’anno scorso qualcosa di simile era accaduto a Las Vegas, in quel caso con protagonista un uomo a cui molti si rivolgevano in cerca del proprio telefono. Si trattava di un bug legato a una località di default di Sprint, che si era scusata per l’inconveniente.

Questo articolo potrebbe piacerti:
Microsoft Pix sarà disponibile anche in versione iOS

Per Atlanta alcuni esperti credono che possa trattarsi di un problema legato all triangolazione delle celle telefoniche ma sarebbero necessari più dati per giungere alla soluzione dell’enigma.

(via Fusion)

Categorie
NewsSoftware

Web strategist, blogger, content curator @PC Professionale.
Nessun commento

Rispondi

*

*