Il Royal Baby attira il cybercrimine

La nascita dell’erede al trono d’Inghilterra non ha solo scatenato l’attenzione dei media di tutto il mondo, ma anche quella dei criminali informatici che sfruttano eventi di questo tipo,...

VirusLa nascita dell’erede al trono d’Inghilterra non ha solo scatenato l’attenzione dei media di tutto il mondo, ma anche quella dei criminali informatici che sfruttano eventi di questo tipo, di portata planetaria, per perpetrare nuovi attacchi.

Kaspersky Lab ha pubblicato sul blog un post che mette in guardia da una mail che gira in questi giorni avente il seguente object “The Royal Baby: Live Upadates”. Nel messaggio compare un link con il nome “Watch the hospital-cam” che però non porta a nessuna pagina web, se non a una che sembra essere già stata cancellata. Kaspersky Lab ha svolto un’analisi più approfondita e ha scoperto che si tratta di un Blackhole Exploit Kit, una tecnica utilizzata per infettare i computer degli utenti tramite connessioni a siti contenenti elementi nocivi.

Quindi per gli appassionati della Royal Family meglio tenersi alla larga da questi messaggi e trovare altre fonti più attendibili per aggiornarsi.

Categorie
Sicurezza

Nessun commento

Rispondi

*

*

Iscriviti alla newsletter di Pc Professionale!


Riceverai solo contenuti editoriali scelti da PcProfessionale.it

CORRELATI