Tablet per il business

29 gennaio 2014 di  

Schermata 2014-01-29 a 15.54.08

Sull’ultimo numero di PC Professionale abbiamo pubblicato una guida ai tablet per il lavoro: i terminali mobili stanno ormai entrando a far parte a pieno titolo del parco macchine delle aziende e degli uffici di tutte le dimensioni, e se la portabilità di uno smartphone è ineguagliabile, è altrettanto vero che per l’utilizzo intensivo tipico degli ambienti business le “tavolette elettroniche” rappresentano spesso il miglior compromesso tra personal computer e telefono cellulare. Sino a poco tempo fa, però, il gap tra tablet e notebook era ancora considerevole, sia in termini di potenza di calcolo sia per quanto riguarda l’ottimizzazione delle interfacce touch e, soprattutto, dal punto di vista delle applicazioni disponibili. Le cose sono drasticamente cambiate negli ultimi mesi: l’esplosione del mercato ha spinto sempre più sviluppatori software a portare le proprie soluzioni su tablet e a studiare con maggior cura l’interfaccia utente per rendere immediato l’impiego su questo genere di terminali.

 di Simone Zanardi

ICON_EDICOLAI numeri, d’altro canto, parlano chiaro: secondo tutti i principali istituti di ricerca il sorpasso dei tablet nei confronti dei notebook in termini di market share è già avvenuto quest’anno. Entro il 2015, poi, le previsioni parlano di un dominio assoluto anche nei confronti dei personal computer in generale (portatili e desktop).

Certo, il settore consumer contribuisce a questa tendenza in modo molto più rilevante rispetto a quello business, ma non ci si deve scordare del sempre più pressante fenomeno della consumerization/Byod (Bring Your Own Device), che porta le aziende e gli uffici non solo a consentire ai dipendenti l’utilizzo di terminali di proprietà, ma anche a favorire l’integrazione di tali dispositivi all’interno del proprio sistema informatico.

Nelle prossime pagine vi presentiamo una serie di consigli per trasformare il vostro tablet in uno strumento di produttività a tutto tondo, a partire dall’integrazione con l’ambiente informatico business, passando dalle App indispensabili, sino ad arrivare agli accessori più utili e a agli accorgimenti per garantirvi la massima sicurezza e privacy.

Ci concentreremo in particolar modo sui terminali Apple a Android, per due motivi essenziali. Il primo: il mercato è dominato da queste due piattaforme, che insieme contano per oltre il 95% del settore (fonte Idc, dicembre 2013). Il secondo: per i terminali professionali, la tendenza ormai consolidata in ambito Windows è quella di adottare piattaforme x86 e di conseguenza lo stesso sistema operativo presente sui personal computer tradizionali. In tal modo questi terminali possono contare su tutte le applicazioni e i servizi disponibili in ambito Pc, che esulano lo scopo di questo articolo.

Come vedremo, molti degli strumenti che illustreremo sono fortemente basati su cloud e servizi online. Le piattaforme di storage e sincronizzazione in Rete si stanno infatti rivelando le armi più efficaci per favorire l’integrazione dei tablet nelle strutture informatiche preesistenti. In primo luogo, consentono di accedere a file e cartelle da remoto senza dover approntare complicati meccanismi di accesso a distanza; inoltre, offrono uno spazio comune a cui accedere con client specifici senza dover preoccuparsi del sistema operativo in uso. Infine, permettono anche ai team meno esperti di lavorare su risorse condivise.

Per quanto l’interoperabilità tra sistemi operativi e terminali sia sempre più avanzata, la scelta dell’hardware ricopre un ruolo fondamentale. Chi non dispone ancora dei tablet da dedicare all’ufficio può leggere qui a fianco qualche utile consiglio all’acquisto, mentre chi già possiede uno o più modelli troverà in coda all’articolo una rassegna delle periferiche e degli accessori per far rendere al meglio il tablet in ambito business.

Le considerazioni qui esposte sono pensate in particolar modo per aziende di piccole dimensioni, uffici, studi privati e attività commerciali, ovvero tutti quegli ambiti in cui la commistione tra dispositivi privati e di produzione è spesso non solo un’opzione ma anche, e soprattutto, una necessità. (…)

Estratto dell’articolo pubblicato su PC Professionale numero 275

Ultrabook touch VivoBook S551 da Asus

13 novembre 2013 di  

asus s551 touchIl nuovo Ultrabook touch da 15,6” Asus VivoBook S551 offre dimensioni compatte, con uno spessore massimo di 22,5 mm, processori Intel Core di quarta generazione e grafica Nvidia GeForce GT 740M. È presente un’unità disco ottica realizzata per adattarsi alle dimensioni ridotte del dispositivo. La batteria offre un’autonomia di 6 ore secondo il costruttore.

Asus VivoBook S551 utilizza processori Intel Core di quarta generazione fino a i7, per gestire facilmente il multitasking e le applicazioni multimediali con risoluzioni maggiori rispetto ai notebook touch di precedente generazione. Nelle dimensioni compatte di un Ultrabook, Asus VivoBook S551 offre un’archiviazione ibrida con una cache Ssd e un’unità disco Dvd combinata.

Per la grafica, Asus VivoBook S551 usa processori Nvidia GeForce GT 740M indipendenti con Gpu in tecnologia Nvidia da 28 nm. Il supporto per la grafica DirectX 11 rende Asus VivoBook S551 un notebook adatto al gioco e può sfruttare i videogame basati sul tocco, sempre più diffusi grazie a Windows 8.

Asus VivoBook S551 si contraddistingue anche per altre caratteristiche, oltre alla gestione del tocco e alle prestazioni. I progettisti lo hanno reso sottile, con spessore massimo di 22,5 mm, e leggero, con un peso di 2,4 kg, batteria inclusa.

Il case in alluminio sottilissimo offre vantaggi nell’usabilità. L’alluminio è più leggero di altri materiali, ma molto robusto per resistere a urti e graffi; inoltre, favorisce la dissipazione del calore.

L’Ultrabook touch Asus VivoBook S551 è disponibile a partire da 799 Euro.

Nuovi notebook professionali Toshiba: in arrivo la Serie Z, Portégé R30 e Tecra W50

8 ottobre 2013 di  

toshiba serie ZToshiba rinnova completamente la gamma di notebook professionali introducendo la Serie Z e due nuovi modelli delle linee Portègé e Tecra. I modelli della Serie Z sono tre: Portégè Z30, Tecra Z40 e Tecra Z50; tutti hanno un’autonomia della batteria di un’intera giornata lavorativa, funzionalità di sicurezza integrate e una docking station, e sono basati sui processori Intel Core di quarta generazione. Il modello Portégé Z30 da 13,3 pollici con touchscreen opzionale, integra una Ssd ad alta velocità con capacità di archiviazione fino a 512 GByte all’interno di un case ultra sottile (spesso solo 17,9 mm) che pesa 1,2 Kg.

Tecra Z40 ha uno schermo più ampio (14,1 ‘’) e può trasformarsi all’occorrenza in una comodo docking station; Tecra Z50 è uno dei notebook più leggeri nella categoria dei 15 pollici, pesa solo1,79 Kg ed è stato pensato per chi usa di frequente applicazioni come fogli di calcolo o file d’impaginazione, garantendo le massime prestazioni.
Sia Tecra Z40 che Tecra Z50 sono disponibili in versione con disco allo stato solido (SSD) ad alta velocità, hard disk o drive ibrido per garantire la massima produttività sul lavoro. Tutti i portatili hanno lo chassis in magnesio ultra leggero con struttura honeycomb che aumenta la resistenza della macchina, e hanno superato rigorosi test per rispondere agli standard qualità tra cui l’HALT (Highly Accelerated Lifestyle test) dell’istituto tedesco indipendente RUV Rheinland. Ogni notebook è stato poi sottoposto a test di caduta da un’altezza di 76 cm e di impermeabilità al versamento di liquidi sulla tastiera.Tecra_Z50
Sulla serie Z non mancano neppure funzionalità di protezione dal furto di dati e dalle intrusioni, come la Trusted Platform Module che mette al sicuro i dati archiviati sulla macchina, o l’Intel Active Management Technology che permette di riparare il portatile da remoto e di aggiornarne il software.
Come capacità di espansione, la serie Z presenta una porta Hdmi, tre porte Usb 3.0 e uno slot per schede SD e può essere connessa tramite wireless Lan, Bluetooth 4.0 p o attraverso un cavo Etnernet a una Gigabit Lan. Come opzione si può scegliere il modulo broadband mobile e durante le riunioni di lavoro è possibile condividere i contenuti visualizzandoli su schermi di diimensioni maggiori grazie a Intel WiDi. Ogni notebook integra uno slot per docking così che gli utenti possano connettersi a periferiche quali stampanti, drive ad alta velocità o display più grandi. I Toshiba serie Z saranno disponibili in Europa a partire da 999 euro.

Portégé_R30

Sempre per il mercato business Toshiba introduce oggi il Portégé R30, successore dell’R930, ideale per quando si è in viaggio d’affari e fuori ufficio. Basato su processore Intel Core di quarta generazione e 16 GByte di Ram, R30 integra anche una scheda grafica Intel e viene reso disponibile nella versione con disco allo stato solido ad alta velocità, o hard disk ad alta capacità di archiviazione oppure con drive ibrido.

Lo schermo antiriflesso HD è a 13 pollici con retroilluminazione Led e a bordo ci sono funzioni di sicurezza per la protezione dei dati nel caso di furto della macchina e in più grazie alla tecnologia Self Encrypting Drive si possono criptare automaticamente i dati archiviati nell’hard disk senza comprometterne le prestazioni. La tastiera resistente all’acqua evita di perdere i dati nel caso di versamento accidentale di liquidi. Il notebook integra anche il lettore di impronte digitali, uno slot Kensington e il lettore di smartcard.
Portégé R30 è dotato anche di webcam con doppio microfono e permette di scegliere tra risoluzione HD o full HD. Gli speaker stereo integrati con sistema audio DTS Studio Sound offrono un’esperienza audio completa e grazie all’uscita Vga, Hdmi o Intel WiDi è possibile collegare il portatile ad altri dispositivi e condividere i dati con i colleghi di lavoro. Le tre porte Usb 3.0 e lo slot per la SD card permettono poi di trasferire rapidamente i dati.
Portègè R30 presenta un design elegante in magnesio con finiture hairline e copricerniere in metallo spazzolato. Anche questo modello sarà disponibile al prezzo di 1399 euro.

Infine Toshiba ha introdotto Tecra W50, che per le sue prestazioni funge da workstation destinata al pubblico più esigente. Tecra W50 è un notebook a 15 pollici che integra il processore Intel QuadCore i7 ed è ideale per gestire più applicazioni in una volta sola. La scheda grafica Nvidia Quadro con memoria GDDR5 accelera le applicazioni grafiche e semplifica quelle più complesse di editing video e di creazione di animazioni. Tecra W50 può essere equipaggiato con a scelta un hard disk tradizionale, un SSD o un disco ibrido.
Il portatile poi presenta 5 porte Usb di cui due Usb 3.0 e una gigabit Lan per i collegamenti in rete; supporta Wi-Fi e Bluetooth 4.0 e rende più semplice accedere alle informazioni importanti indipendentemente da dove ci si trova mentre la docking station opzionale offre la possibilità di collegarsi ad altre periferiche. Tecra W50 offre le stesse funzioni di protezione dati degli altri modelli e in più è dotato di certificazione EPEAT Gold ed Energy Star.; sarà disponibile a partire da 1.399 euro.

Acer rinnova i notebook Aspire con i processori Intel di ultima generazione

18 giugno 2013 di  

Aspire V5-Acer ha appena annunciato una nuova gamma di notebook, che si differenzia per dimensioni dello schermo, colori e configurazioni e include laptop per l’intrattenimento, come il modello Acer Aspire V3, le versioni più sottili dei notebook Serie V5 e gli ultrabook V7, i modelli più potenti.

Acer Aspire V3 è la risposta in formato portatile ai desktop per l’intrattenimento multimediale. Caratterizzato da un display da 17,3 pollici con risoluzione HD+ o Full HD, questo notebook fornisce prestazioni grafiche superiori grazie alla scheda GeForce GTX60M con 2 GByte Ddr5 Vram (o in alternativa il modello GeForce GT750M con 4 GByte DDR3 Vram) che assicura immagini dettagliate in alta definizione e una riproduzione video fluida e senza rallentamenti. In più Acer Aspire V3 supporta l’audio del sistema Dolby Surround Home Theatre v4 che garantisce ottime prestazioni sia con i giochi sia con i film.

I notebook Aspire V3 sono dotati di processori Intel core i7 di quarta generazione che forniscono un consumo energetico contenuto e vengono equipaggiati con una porta Hdmi per visualizzare i contenuti su monitor di dimensioni anche maggiori dei 17 pollici. V3-Benefit_images-01

Acer Aspire V5: questa serie viene resa disponibile con tre dimensioni di schermo: 15,6 -14 – 11,6 pollici.I modelli con display da 15,6 pollici e 14 sono disponibili anche con schermo touch screen e sono dotati entrambi di tastiera completa con retroilluminazione opzionale e tasti più larghi dell’8% rispetto ai modelli della precedente generazione di notebook V5. Gli Acer Aspire V5 sono dotati di display ad alta definizione (1366×768) o in full HD (1920×1080) con finitura antiriflesso (lo schermo opaco è disponibile solo sui modelli a 15 pollici). I pannelli full HD sfruttano la tecnologia Ips che garantisce immagini realistiche anche ad angoli di visione molto ampi. Questi modelli includono ben quattro diffusori e il supporto al sistema Dolby Home Theatre per creare effetti sorround molto coinvolgenti. Anche per la serie Aspire V5 alcuni modelli sono equipaggiati con schede grafiche Nvidia GeForce GT7XXM, adatte sia con i giochi , sia con i contenuti multimediali. Come colori la serie V5 offre ampia scelta di tonalità a seconda dei modelli:  i notebook da 11,6 pollici sono disponibili in Chili silver e Ice Blue, quelli da 14 ‘’ hanno colorazioni cool Steel, Champagne Ice, Artic Rose e Hot Pink, mentre per quelli con schermo da 15,6 pollici è possibile scegliere tra Polar Black, cool Steel, Champagne Ice e Red Blush.

 

I nuovi ultrabook Aspire serie V7 sono i modelli con il top delle prestazioni: hanno lo stesso design sottile ed elegante degli Aspire V5 ma sono dotati dei processori Intel di ultima generazione fino al Core i7 e delle schede grafiche Nvidia  GeForce GT 750M o GeForce GT 720M. Su questa serie di notebook gli utenti riescono a sfruttare al meglio le funzioni di Windows 8 grazie allo schermo multi touch che supporta fino a 10 punti di contatto. I notebook Aspire V7 sono disponibili con schermi ad alta definizione (1366×768) e full HD (1920×1080) e incorporano dischi allo stato solido che, assieme al sistema Acer Theft Shield, garantiscono la sicurezza dei dati. Tutti i modelli della serie V7 dispongono della nuova porta Acer Converter, di un doppio microfono e della tecnologia Intel Wireless Display che consente di connettere senza cavi una Tv ad alta definizione o un monitor esterno per vedere film e foto.

Infine per l’uso quotidiano Acer ha introdotto anche la linea di notebook Aspire E1, disponibili in due formati: da 15,6 pollici e da 14 pollici, entrambi con schermo ad alta definizione; il modello da 15,6 pollici è disponibile anche con schermo antiriflesso e dispone di porta Hdmi per collegare un monitor esterno.

Gli Aspire serie E1 sono disponibili nelle colorazioni Piano Black e Clarinet Black e dispongono di tastiera con tasti a isola. Questa linea è disponibile dal mese di giugno a partire da 359 euro; per quanto riguarda i prezzi degli altri modelli di Acer Aspire si va dai 379 euro per Acer Aspire V5; 499 euro  per la linea Aspire V3 fino ai 549 euro degli Aspire V7.

Toshiba Portégé Z10t, UltrabookT con schermo staccabile

30 aprile 2013 di  

portegèZ10t toshibaIn risposta all’esigenza sempre più diffusa di avere una soluzine ibrida PC, laptop e tablet, Toshiba ha realizzato Portégé Z10T UltrabookT, un ultrabook basato su Windows 8 Pro con tastiera e schermo staccabile, che all’occorrenza si trasforma in un tablet che offre la possibilità di scrivere a mano sul display.

Portégé Z10T UltrabookT si adatta sia all’uso personale che professionale: come tablet è adatto a tutte le occasioni in cui ci si trova dover prendere appunti o a navigare su Internet mentre si è in giro, come notebook permette di utilizzare quelle applicazioni che richiedono l’inserimento di dati importanti. In entrambi i casi la produttività è assicurata dai processori Intel Core per ultrabook, dai dischi SSd ad alta velocità integrati e dallo schermo di tipo full touch HD da 11,6 pollici ad elevata luminosità.

Gli utenti hanno a disposizione anche diverse modalità di navigazione e inserimento dei dati: ad esempio possono sfruttare sia la tastiera fisica sia quella virtuale, a seconda del tipo d’uso che fanno della macchina, come portatile o tablet.

La navigazione attraverso i menu avviene selezionando i comandi sullo schermo touch o sul touchpad multi-touch. Quando è necessario un maggior livello di precisione, la funzionalità Accupoint è l’opzione più adatta.Inoltre la DigitizerPen opzionale consente di disegnare schizzi sullo schermo del tablet o toccare con precisione su un’area specifica, mentre la funzionalità di riconoscimento della calligrafia trasforma gli appunti presi con la scrittura a mano in un testo digitale facilmente editabile.

Portégé Z10T presenta anche diverse funzionalità avanzate di sciurezza e gestione dei dati come il sistema Intel Anti-Theft che riduce il rischio di accessi non autorizzati, la Trusted Platform Module che protegge localmente i dati critici archiviati e la tecnologia Intel vPro che offre un sistema di sicurezza personalizzata in base all’uso del computer e alle attuali minacce e consent ai responsabili It di monitorare, gestire riparare e aggiornare da remoto il portatile.

Come dotazione di porte il Toshiba Portégé Z10T integra le nuove porte Usb 3.0 l’uscita HDmi e Rgb per collegare il portatile a uno schermo di dimensioni maggiori  e supporta la tecnologia Intel Wireless Display che consente l’invio di documenti e file multimediali a una Tv compatibile senza utilizzare cavi. Come connettività Portégè Z10T offre un accwesso sicuro alla rete grazie alla Gigabit Lan e supporta anche la rete dati Hspa e lo standard Lte per       la sincronizzazione e lo scambio veloce di dati.

Infine la tastiera Spill- resistent, in dotazione, protegge il computer dal versamento di liquidi fino a 30 ml, garantendo agli utenti 3 minuti di tempo per salvare i propri dati prima dello spegnimento.

Il nuovo portatile staccabile di Toshiba sarà in vendita a partire da giugno.

Toshiba integra l’hard disk ibrido su un notebook

28 gennaio 2013 di  

Il nuovo Qosmio X870 sarà il primo portatile Toshiba a integrare un hard disk ibrido, basato su una memoria flash Nand da 8 GByte come cache aggiuntiva all’hard disk da 2,5 pollici da 1 TByte, per accelerare l’accesso ai dati.  Il nuovo hard disk ibrido è stato sviluppato internamente da Toshiba pensando al pubblico dei creatori di contenuti multimediali, degli appassionati di videogiochi e di quanti hanno bisogno sia dell’alta capacità di archiviazione degli hard disk tradizionali, sia la velocità elevata di trasferimento  dati.

Il portatile Qosmio X870 equipaggiato con il nuovo drive ibrido riesce ad avere una velocità di lettura e scrittura di 3,6 volte superiore rispetto al modello tradizionale, e un tempo di avvio delle applicazioni più utilizzate inferiore del 30%. Come caratteristiche tecniche Toshiba Qosmio X870 ha un processore Intel Core i7 di terza generazione, una scheda grafica Nvidia GeForce GTX 670M con 3 GByte di memoria grafica Ddr5 non integrata. Il case è in alluminio con un texture a diamante e il logo Qosmio in Led color rosso sulla cover con tastiera retroilluminata; il portatile dispone di uno schermo TruBrite full HD 1080p da 17,3 pollici, ideale per giocare, effettuare editing dei contenuti e svolgere attività multitasking, che promette nello stesso tempo una migliore visualizzazione e navigazione di Windows 8 e delle app.

Il notebook integra gli speaker Harman Kardon Quad con tecnologia Slipstream port ed SRS Premium Sound 3D che migliora l’audio surround e può essere configurato con un display 3D-ready integrando Nvidia 3D Vision 2 Kit con Lightboost e lettore Blu-ray Disc Rewritable. Infine il portatile Toshiba Qosmio X870 è dotato di due porte Usb 3.0 con Usb Sleep & Charge; porta microfono con Toshiba Sleep & music, porte Hdmi, Gigabit Ethernet e un vano per schede di memoria esterna. Sarà disponibile da febbra io 2013 a 1.999 euro.

In calo le vendite natalizie dei PC, chi compra preferisce il tablet

11 gennaio 2013 di  

È stato un Natale amaro per i costruttori di personal computer come Dell, Hp e Lenovo, che per la prima volta in cinque anni, hanno visto flettere il mercato PC in quella che storicamente è la stagione più profittevole per l’industria IT, l’ultimo trimestre dell’anno.

Stando ai dati diffusi da IDC l’effetto Windows 8 non c’è stato, o almeno non sul comparto del personal computer: chi ha potuto spendere, in questo Natale di crisi, si è orientato verso prodotti come tablet e smartphone.

Nel 2012 i produttori di PC hanno venduto 352 milioni di unità, -3,2 % rispetto al 2011, stando ai dati preliminari di IDC che sottolinea come questo sia stato il primo anno con il segno meno davanti, dal 2001 a oggi.

Per il 2013 la società di analisi di mercato prevede un debole +2.8% di crescita nelle vendite PC: sono finiti i tempi in cui le persone cambiavano PC desktop ogni cinque anni, oggi c’è chi aspetta anche 10 anni a sostituire il computer di casa, magari acquistando in parallelo altri prodotti, come smartphone e tablet. E anche la domanda proveniente dai mercati emergenti è più orientata verso questa tipologia di dispositivi che non verso il PC tradizionale. La speranza di una ripresa per i PC è legata a due fattori, dicono gli analisti, la crescita dell’ecosistema di Windows 8 e delle sue app e la discesa dei prezzi degli ultrabook, i prodotti in questo momento più appetibili sul mercato.

In questo momento Microsoft continua a soffrire la concorrenza dell’iPad di Apple e di altri tablet che erodono quote di mercato alla fascia basse dei PC, e questo nonostante l’uscita di WIndows 8 e dei numerosi tablet basati sul nuovo sistema operativo (Surface in primis).

L’assenza di Microsoft al CES di Las Vegas non è sfuggita agli analisti: il suo spazio vuoto è stato riempito dai vari Asus, Samsung Electronics ed LG che hanno potuto mostrare gli ultimi leggerissimi laptop, i maxi schermi da computer e naturalmente i tablet con Windows 8.

Per questo mese è attesa l’uscita del Surface con WIndows 8 Pro e processore Intel, un tablet che sarà perfettamente compatibile con Office e le applicazioni tradizionali da PC, a differenza del primo modello di Surface basato su processore ARM. E a questo punto chi avrà più bisogno di un PC desktop?

Le vendite di Windows 8 ha fatto sapere Microsoft, stanno andando bene, e sono a quota 60 milioni di licenze dopo una permanenza di dieci settimane sul mercato. Una media a allineata quella dei precedenti ambienti Windows 7 e Vista, eppure secondo gli analisti Windows 8 non sta dando i risultati sperati e il mercato PC continuerà a restare debole anche nei prossimi mesi.

Intanto ecco in anteprima i dati preliminari di IDC sui primi cinque produttori di PC nel mondo per il 2012:

Asus presenta i nuovi dispositivi touch basati su Windows 8

25 ottobre 2012 di  

Display multi-touch ad alta definizione e massima semplicità di utilizzo sono le caratteristiche salienti dei nuovi desktop e portatili che Asus annuncia oggi. Una gamma di tablet, ultrabook e PC- all-in-one  basati su Windows 8, che combinano l’innovazione nel design con il controllo multi-touch supportato dal nuovo sistema operativo Microsoft.

Il primo modello è Asus Taichi è un connubio tra notebook e tablet, un ultraportatile sottile con un doppio display IPS/Full HD con retroilluminazione Led. Quando la cover è aperta Asus Taichi può essere utilizzato come un ultrabook grazie alla tastiera retroilluminata; quando la cover è chiusa il Taichi si trasforma in un leggero tablet multi-touch per l’utilizzo in mobilità. I due schermi sono completamente indipendenti l’uno dall’altro, pur condividendo lo stesso hardware, e possono essere utilizzati contemporaneamente.

Asus Transformer Book unisce la potenza di un notebook alla versatilità di un tablet.

Se utilizzato in ambito professionale, il Transformer Book funziona come  un notebook con un hard disk ad elevata capacità. Staccando lo schermo, il Transformer Book diventa un tablet multi-touch con Windows 8 e con unità Ssd estremamente veloci. La tecnologia della Smart Battery assicura le massime prestazioni in mobilità, in entrambi i tipi di utilizzo.

Asus Zenbook è il nome di una serie di ultraportatili equipaggiati con un’ampia gamma di display e caratterizzati dal profilo ultrasottile, dall’elegante finitura in alluminio delle cover e da un elevato livello di ingegnerizzazione. In dotazione i portatili hanno un display in alta definizione, processori quad-core e unità Ssd veloci, e su alcuni modelli c’è l’opzione del multi-touch supportato da Windows 8.

Asus VivoBook S200 e S400 sono basati su processori Intel core di terza generazione  e sono ottimizzati per Windows 8; hanno un design elegante, robusto ed estremamente portatile. I VivoBook vengono resi disponibili con schermi in alta definizione da 11,6” o 14” e un ampio touchpad multi-touch, tecnologia audio SonicMaster e la possibilità di scegliere tra hard disk e memorie ibride.

Asus VivoTab

Caratterizzato da un design sottile e leggero questo modello ha la tastiera opzionale rimovibile e offre una perfetta sintesi di portabilità e produttività. In dotazione il VivoTab ha una cover metallica e display multi-touch, ed è disponibile in due versioni: VivoTab da 11,6” con Windows 8,  VivoTab RT da 10” con Windows RT.

Entrambi i modelli utilizzano la tecnologia Super IPS+ per immagini nitide e brillanti ed un ampio angolo di visualizzazione e hanno una tastiera opzionale che integra una batteria in grado di offrire un utilizzo in mobilità di 19 ore. Il VivoTab include anche una stilo con tecnologia Wacom ad elevata precisione.

VivoTab Smart è il tablet più sottile e leggero studiato per consentire agli utenti tradizionali di sfruttare fino in fondo le potenzialità di Windows 8 ed è disponibile nei colori nero, bianco e rosso. La tastiera TranSleeve opzionale, combina una tastiera wireless compatta con una protezione per lo schermo, negli stessi colori del tablet.

Asus All-in-One PC ET2300 Questo all-in one è perfetto per combinare produttività e intrattenimento domestico, Asus All-in-One PC ET2300 è un Pc desktop con integrato un display da 23” ad alta risoluzione. Il design innovativo prevede una base pieghevole che permette allo schermo di appoggiarsi completamente e orientarsi verso l’alto, per un utilizzo multi-touch con Windows 8 e di mantenersi diritto per un utilizzo tradizionale più orientato ad applicazioni professionali.

La sezione audio dell’Asus ET2300 comprende speaker e due subwoofer che assicurano una qualità audio pari a quella cinematografica.

Lunga vita al PC, secondo AMD

29 agosto 2012 di  

La diffusione di smartphone tablet nella vita dei consumatori è sotto gli occhi di tutti, eppure c’è chi ritiene che questi prodotti non possano reggere neppure lontanamente il confronto con il PC, specie con I portatile. Read more

Tutte le novità di Asus

10 maggio 2012 di  

Da una nuova linea di desktop con processori Intel Core di terza generazione ai notebook con l’esclusiva  tecnologia audio SonicMaster Lite fino a quelli con funzionalità multimediali e ai display per l’intrattenimento 3D, sono tante le novità presentate oggi da Asus. Ecco una rassegna dei nuovi prodotti annunciati.

.

Desktop con  processore Intel Core di terza generazione

I modelli presentati vanno dal ROG TYTAN CG8580 per i giocatori più esigenti, ai modelli CG8250 e CM6870 per gli utenti appassionati, fino ai PC all-in-one l’ET2411 e l’ET2701 per chi cerca design ed intrattenimento sul Pc di casa.

Tutti i nuovi desktop Asus includono la tecnologia Intel Turbo Boost 2.0, grafica ad alta definizione con DirectX 11 e la tecnologia video Intel Quick Sync, mentre il software LucidLogix Virtu MVP accelera le prestazioni grafiche fino al 60% e triplica la velocità di conversione video.

L’Asus ROG Tytan CG8580 – vincitore dei premi iF e Red Dot – con il suo design imponente, ispirato alle linee dei più avanzati sottomarini e delle navi invisibili ai radar, è basato su processore Intel Core i7-3770K a 4,6 GHz, garantisce prestazioni di gioco eccezionali ed è dotato di un pulsante Turbo Gear per l’overclock istantaneo, che non richiede né il riavvio né modifiche alle impostazioni del Bios.

La scheda grafica Nvidia GeForce GTX680 permette la visualizzazione dei giochi più impegnativi su 4 monitor grazie alla tecnologia 3D Vision Surround più uno schermo aggiuntivo. Il CG8580 dispone inoltre di 2 GByte di memoria video GDDR5, delle tecnologie GPU Boost per massimizzare la frequenza di clock e di Adaptive Vertical Sync per un frame rate ottimizzato. Il tutto è completato dal’audio Dolby Surround e dalla scheda Asus Xonar DX, che restituiscono un suono 35 volte più limpido di quello offerto dalle tradizionali soluzioni integrate. Il disco SSD SATA 3 da 128 GByte in RAID 0 permette di accedere ai dati a velocità quadrupla rispetto agli hard disk generici.  Il sistema di raffreddamento a 5 vie, a ventilazione e liquido, dissipa il calore in modo efficiente e silenzioso, permettendo sessioni di gioco intensive e prolungate.

.

Intattenimento domestico  con i nuovi PC All-in-One

Asus punta sui nuovi modelli della gamma di PC All-in-One, che aggiungono un tocco estetico moderno e lineare all’intrattenimento domestico.

Il nuovo Asus ET2411 consente di risparmiare spazio senza perdere in eleganza: il profilo basso del supporto aiuta a mettere ordine fra i cavi per avere uno spazio di lavoro senza ingombri e sostiene uno schermo Full HD a LED da 23,6”, ideale per la visione di filmati ad alta definizione (1920 x 1080). Il Pc utilizza il processore grafico Nvidia GeForce GT630M ed è dotato di lettore Blu-Ray per un’esperienza veramente multimediale.

Per quanto riguarda il controllo, l’ET2411 è dotato di un’interfaccia multi-touch che contribuisce a una navigazione web più intuitiva mentre il relativo software consente agli utenti di navigare facilmente tra file musicali, video e immagini.    

Il secondo modello, Asus ET2701 dispone di un  display Led da 27″ con risoluzione 1920 x 1080 Full HD e un design ultrasottile senza cornice che gli sono valsi il premio iF Design.

L’ampio pannello VA garantisce una visione sempre perfetta anche in caso di angoli estremi di visualizzazione (fino a 178° sia in verticale che in orizzontale), restituendo immagini nitide, realistiche e dettagliate, con un contrasto perfetto da qualsiasi angolazione. Inoltre, il processore grafico Nvidia GT640M garantisce agli utenti la qualità in alta definizione del Blu-ray su grande schermo.

Entrambi i sistemi, Asus ET2701 e Asus ET241, impiegano le tecnologie audio più innovative come quella di SonicMaster che utilizza un avanzato processore di segnali digitali per riprodurre ogni singolo suono con estrema chiarezza e in totale assenza di distorsioni. La tecnologia DTS Surround Sensation ll, invece, migliora la riproduzione vocale e i suoni a bassa frequenza, producendo un’esperienza di ascolto 3D multicanale attraverso i diffusori incorporati o le cuffie. Completa l’esperienza un subwoofer dedicato da 10 W, che riproduce in modo eccezionale le frequenze più basse, assicurando toni potenti e profondi esaltando ogni filmato o gioco.

I due nuovi modelli possono anche essere utilizzati come TV o semplici monitor. La funzione Tv Plug’N’Play permette di guardare la televisione semplicemente collegando un cavo e di cambiare canale con il telecomando. La presenza delle porte di ingresso Hdmi e Vga consente a questi PC all-in-one di essere utilizzati anche come schermi LED da 24” o 27” Full HD per un computer portatile o una console di gioco.

.

Notebook multimediali Asus Serie N

La gamma di notebook multimediali Asus serie N si arricchisce oggi dei nuovi modelli N56 e N76 – rispettivamente da 15” e da 17” – che si distinguono per un look particolarmente elegante, totalmente rinnovato e già vincitore del prestigioso premio per il design reddot 2012.

Entrambi i modelli sfruttano l’avanzata tecnologia Asus SonicMaster Premium, specificatamente studiata per soddisfare le esigenze degli audiofili più sofisticati e esigenti, e ampi schermi con risoluzione fino a 1080p full HD. La presenza di processori Intel Core di terza generazione assicura un ulteriore impulso alle prestazioni di questi notebook, mentre l’esclusiva tecnologia Asus Super Hybrid Engine II, consente di riavviare il Pc dallo stato di inattività in soli 2 secondi.

Oltre a vantare un design particolarmente raffinato, i nuovi portatili stupiscono per le prestazioni audio di livello professionale. La serie N di Asus utilizza la  tecnologia SonicMaster Premium sviluppata dagl ingegneri di Asus in collaborazione con Bang & Olufsen ICEpower, per assicurare una resa sonora ancora più realistica e possibile grazie alla presenza di subwoofer esterni capaci di assicurare frequenze di bassi più profonde.

Inoltre, gli ampi pannelli di cui dispongono questi notebook presentano angoli di visualizzazione da 150゚orizzontali e 120゚verticali, per una visione ancora più confortevole da qualsiasi angolazione e anche a più utenti contemporaneamente. Ogni pannello offre almeno una risoluzione da 720p HD, mentre alcuni modelli supportano anche i 1080p full HD per la resa di immagini sempre nitide, luminose e dagli elevati livelli di contrasto.

La  cover metallica dal profilo arrotondato, dotata di un elegante logo Asus luminescente, contribuisce a conferire un impatto d’effetto, impreziosito anche dalla trama sottile a cerchi concentrici che protegge i diffusori audio e permette di trasferire più limpidamente il suono offerto dalla tecnologia SonicMaster Premium.

I notebook della serie N di Asus utilizzano i processori Intel Core di terza generazione che danno una potenza di elaborazione eccezionale, nonché l’esecuzione di diverse applicazioni multimediali e in multitasking.

L’aggiunta dell’esclusiva tecnologia Asus Super Hybrid Engine II per l’ottimizzazione del consumo energetico permette di interrompere una sessione di lavoro e di ripristinarla in soli due secondi., I notebook della serie N sono disponibili in Italia con prezzo consigliato al pubblico a partire da 1.079,00 euro Iva inclusa.

.

Display 3D IPS LED Asus VG23AH per l’intrattenimento 3D            

Asus VG23AH è il nuovo monitor 3D IPS LED versatile e completo che vanta la tecnologia All-in 3D per una perfetta riproduzione di contenuti 2D e 3D.

Grazie al pannello IPS, a un rapporto di contrasto ASCR 80.000.000:1 e all’esclusiva tecnologia Asus Splendid Video Intelligence, il nuovo monitor  assicura colori incredibilmente vivaci e brillanti, per immagini sempre perfette con risoluzione Full HD 1080p.

La ricca dotazione di ingressi consente il collegamento a una vasta gamma di dispositivi multimediali; il design ergonomico garantisce il massimo comfort visivo e comodità d’utilizzo; gli occhialini 3D, senza batteria, regalano agli utenti un’esperienza di visione stereoscopica tridimensionale coinvolgente, esaltata da un audio cristallino assicurato dagli altoparlanti stereo 3W incorporati.

Dotato della tecnologia 3D Film-type Patterned Retarder (FPR) che separa le immagini 3D e le invia simultaneamente all’occhio destro e all’occhio sinistro, Asus VG23AH permette di ottenere una visione tridimensionale perfetta da qualsiasi angolazione, priva di sfarfallii o perdite di dettaglio.

Gli speciali occhiali polarizzati, inclusi nella confezione, non hanno né batteria né componenti elettriche e sono quindi estremamente leggeri e senza limiti di autonomia. Le lenti polarizzate ricevono simultaneamente le immagini dedicate a ciascun occhio, creando così un effetto tridimensionale estremamente realistico e naturale, offrendo al contempo il massimo comfort visivo.

La tecnologia 3D Asus All-in elimina la necessità di complicate operazioni di impostazione del sistema: basta premere un pulsante sul monitor per passare alla visione tridimensionale, convertendo qualsiasi contenuto da 2D a 3D in modo automatico e veloce, senza intaccare l’operatività globale del sistema o le sue prestazioni.

Asus VG23AH è dotato di un pannello Ips che offre un angolo di visualizzazione orizzontale e verticale di ben 178˚,in grado di mantenere invariata la definizione del colore, indipendentemente dalla posizione dell’osservatore, portando sullo schermo immagini inalterate da ogni “punto di vista”.

Il design ergonomico del monitor ASUS VG23AH permette poi all’utente di godere del massimo comfort di utilizzo, grazie al supporto orientabile e adattabile in altezza, inclinazione e rotazione.

Completano la ricca dotazione due porte HDMI 1.4, per collegare contemporaneamente fino a due fonti, come per esempio una console di gioco e un lettore di dischi Blu-ray, oltre alle porte DVI e D-sub.

Il monitor Asus VG23AH è disponibile a un prezzo di 299,00 euro Iva inclusa.

.

Asus G75VW: la nuova generazione di notebook per il gaming      

La quinta generazione della potente serie G, i notebook della famiglia Republic of Gamers (ROG), sbarca in Italia con il nuovo Asus ROG G75VW.

Basati sui processori Intel Core i7 di terza generazione e sulle più recenti Gpu Nvidia GeForce GTX 670M con memoria grafica da 3 GByte e supporto per due hard drive in modalità RAID 0/1,  i notebook della nuova serie G dispongono di un sistema avanzato di ventilazione posteriore a doppia ventola che permette di raffreddare in modo indipendente e ancora più efficace sia la Cpu che la Gpu, consentendo di lavorare mantenendo temperature costantemente basse.

I processori grafici Nvidia al cuore dei notebook della nuova serie G per il gaming garantiscono effetti speciali grazie al supporto della grafica DirectX 11 e una qualità visiva senza paragoni anche nelle sequenze di gioco più frenetiche e di sicuro coinvolgimento anche nella riproduzione dei contenuti multimediali.

La nuova serie G utilizza occhiali attivi e la tecnologia Nvidia 3D LightBoost per vivere appieno la più eccezionale e avanzata esperienza di gioco in 3D ma anche fruire dei contenuti in tre dimensioni sia sul pannello da 17,3” del notebook, sia su TV ad alta definizione con supporto 3D per una visione ancora più emozionante nel soggiorno di casa. A rendere ancor più coinvolgente ed entusiasmante l’esperienza dell’utente l’imponente sistema audio SonicMaster Lite che sfrutta gli altoparlanti di qualità e il subwoofer incorporato per assicurare un suono incredibilmente realistico e ricco.

Ispirata al design degli aerei stealth, la nuova serie G presenta uno chassis sottile e compatto dal profilo scolpito con una serie di caratteristiche volte a offrire ancora maggiore comfort nell’uso;  la tastiera retroilluminata monoblocco leggermente inclinata, con tasti direzionali separati, il poggiapolsi rivestito con materiali soft-touch e lo schermo con un ampio angolo di visualizzazione rendono più agevole l’impiego anche in caso di sessioni di gioco intensive prolungate.

Il notebook Asus G75VW è già disponibile sul mercato italiano con prezzi consigliati al pubblico a partire da Euro 1.499, Iva inclusa.

Sony presenta i nuovi Vaio

13 aprile 2012 di  

Arriva la serie E 14P dei portatili Vaio con schermo a 14 pollici per svolgere le attività quotidiane in ufficio e a casa. Disponibili in tre colori, bianco,  nero e rosa, con profilature intorno a chassis, coperchio, trackpad e tastiera i notebook incorporano una serie di dettagli tipici dello stile Sony. La tastiera ad esempi, a tasti isolati, è retrolluminata per digitare senza errori anche a tarda sera. Un sensore di luce regola anche la luminosità dello schermo per consentire di risparmiare energia in base alle condizioni ambientali.

Il trackpad multi-touch, di grandi dimensioni, offre un’ampia superficie cliccabile per un controllo intuitivo del sistema, senza tasti, così da consentire di compiere tutti i movimenti “in punta di dita” con la massima comodità ed ergonomia: navigare, sfogliare, editare, scorrere, zoomare e così via.
La nuova funzione Gesture Control consente di interagire con il computer  attraverso semplici gesti: sollevare la mano davanti alla webcam e immaginare di sfogliare le pagine web o la galleria fotografica. Abbassare la mano, per interrompere la riproduzione musicale o uno slideshow, e regolare il volume ruotando il polso, come con un normale impianto stereo. Gesture Control è attualmente supportata da Windows Media Player, Internet Explorer 9, PowerPoint e PowerDVD.
II nuovi Vaio integrano poi la webcam HD con tecnologia “Exmor for PC” che assicura una definizione straordinaria, contrasti netti e colori più vividi, anche se ci si trova in un ambiente poco illuminato.

Infine le esclusive tecnologie xLOUD e Clear Phase di Sony potenziano il volume dell’audio senza alcuna distorsione, rendendo ancora più spettacolari film e giochi. In alternativa, il sistema Dolby Home Theater V4 regala un suono avvolgente per un’esperienza cinematografica, sia con le casse (integrate nel portatile o esterne) che in cuffia.

La batteria di Vaio serie E14P garantisce fino a 7 ore di autonomia per lavorare, scrivere, divertirsi o esplorare i social network. Nelle applicazioni più impegnative come giochi, video ed editing fotografico, la grafica ibrida utilizza una Gpu dedicata, mentre per elaborazioni meno intensive, il notebook disattiva automaticamente la Gpu per risparmiare la carica. La carica della batteria viene salvaguardata anche grazie alla presenza di processori ad alta efficienza e all’unità ottica integrata, capace di azzerare i propri consumi quando non viene utilizzata.  Con la nuova funzione Rapid Wake + Eco, il PC è pronto a tornare operativo in qualsiasi momento: si tratta di una modalità di risparmio energetico che riduce i consumi a livelli talmente bassi da permettere al computer di conservare i file, esattamente come si sono lasciati, anche per 10 giorni.

Per riattivare il PC nel giro di pochi secondi, basta sollevare la cover.
Vaio sa trasformarsi in un pratico caricabatterie per il cellulare se non ci sono prese di corrente nelle vicinanze. È sufficiente collegare il telefono all’ingresso Usb, anche quando il computer è spento in modalità sleep.
E per organizzare, modificare e condividere foto e filmati digitali in modo semplice e divertente, Vaio serie E14P include il software PlayMemories Home di Sony, con cui gestire i contenuti multimediali (anche i video 3D). I prezzi variano a seconda delle configurazioni personalizzabili dall’utente e partono da 499 euro.

Download del giorno: Vista Battery Saver

15 aprile 2008 di  

Vista Battery SaverVista Battery Saver è una semplice utility che può essere utilizzata per aumentare la durata della batteria sui portatili con Windows Vista. Il software infatti può disabilitare automaticamente Aero e la Sidebar quando il computer è alimentato solo a batteria. Dal momento che i due componenti citati utilizzano molte risorse, disabilitandoli si aumenta notevolmente l’autonomia dei portatili con Vista.

Vista Battery Saver permette anche di impostare differenti combinazioni di risparmio energetico a seconda del tipo di alimentazione in uso (a batteria o dalla rete elettrica). Read more