Video player (VidCoder)

Download del giorno: VidCoder 5.13

VidCoder è un tool per il ripping e la transcodifica dei contenuti home video su supporto ottico, un software open source che però necessita di strumenti aggiuntivi se lo si vuole usare al massimo delle sue possibilità.

VidCoder è uno dei molti software nati con l’obiettivo di “domare” le tante capacità di manipolazione video messe a disposizione dal progetto HandBrake, un tool che usa una UI “semplificata” includendo però tutto il necessario per archiviare, su file, una copia digitale dei nostri film originali presenti su dischi ottici.

Con VidCoder è insomma possibile rippare, transcodificare e convertire gli audiovisivi in formato DVD e Blu-ray, con supporto garantito ai processori multi-core (a tutto vantaggio delle prestazioni), ai contenitori MP4 o MKV, ai formati H.264, H.265, MPEG-2, VP8, Theora, AAC, MP3, Vorbis, AC3 e molti, molti altri ancora.

Grazie all’interfaccia di VidCorer (e alla potenza di HandBrake) si può impostare un bitrate specifico come target per il nostro file video rippato, usare la codifica a doppia passata, deinterlacciare o “filtrare” in vari modi il video, creare preview istantanee dal lavoro di conversione, mettere in pausa e riprendere l’intero processo.

L’unica, significativa pecca di VidCoder è il suo mancato supporto per le tecnologie anticopia, fatto che costringe l’utente appassionato di home video a dotarsi di un software anti-DRM come AnyDVD per procedere alla corretta archiviazione dei dischi DVD (e soprattutto Blu-ray) originali.

L’ultima versione stabile di VidCoder distribuita in questi giorni (VidCoder 5.13) aggiorna la libreria HandBrake alla release 1.3.0, supporta i container WebM e i dischi Blu-ray Ultra HD (ovviamente senza protezione AACS), aggiorna il sistema di creazione dei log, migliora il supporto per i sottotitoli e include un gran numero di bugfix aggiuntivi.

Pagina ufficiale del download di VidCoder 5.13 per Windows

PCProfessionale © riproduzione riservata.