Oppo RX17 Pro

Oppo RX17 Pro e Neo arrivano in Italia

Dopo due mesi Oppo torna in Italia con due nuove soluzioni per la fascia media. Precedentemente lanciati in Cina con un’altra nomenclatura, saranno disponibili sul mercato italiano a partire dal 16 novembre a prezzi interessanti.

A distanza di due mesi dalla presentazione milanese di Oppo Find X, ecco che il brand cinese torna con due novità nella fascia media, orientate principalmente alla fotografia: Oppo RX17 Pro ed RX17 Neo.

Iniziamo con Oppo RX17 Pro il fiore all’occhiello della serata, trasmessa in diretta streaming a livello internazionale e che ha visto fare gli onori di casa a Vincent Wong, Presidente di Oppo Europe.

Super Vooc, la tecnologia che permette di ricaricare gli smartphone Oppo completamente in appena 35 minuti.

Oppo RX17 Pro: innovazione e design, senza dimenticare la fotografia

Il dispositivo è caratterizzato per il consueto ed elevato rapporto screen to body del 91,7%. Il design, oramai un marchio di fabbrica di Oppo, anche questa volta è particolarmente curato e vede nella parte frontale un display da 6,4 pollici, il quale presenta un notch a goccia che annovera una fotocamera da 25 megapixel. Sotto al display Amoled (il primo con protezione Corning Gorilla Glass 6) troviamo anche il sensore di impronte digitali e il nuovo Qualcomm Snapdragon 710, supportato da 6 GB di Ram. Completano la scheda tecnica 128 GB di storage e due batterie da 1.850 mAh (per un totale di 3.700 mAh) in grado di caricarsi completamente in soli 40 minuti grazie alla tecnologia Super Vooc.

Oppo Rx17 Pro
Su Oppo RX17 Pro non troviamo il jack audio, ma in compenso c’è la Usb Type C.

La fotocamera principale con diaframma variabile

Come dicevamo è un telefono orientato alla fotografia, RX17 Pro equipaggia sul retro (caratterizzato dall’ormai sdoganato gradiente) ben tre fotocamere.
La fotocamera principale con sensore da 12 megapixel e apertura variabile da F/1.5 e F/2.4, si avvale anche della tecnologia dual pixel; non manca lo stabilizzatore ottico. La seconda fotocamera dispone di un sensore da 20 megapixel che funge da zoom ottico 2x, mentre la terza fotocamera, denominata TOF 3D, permette di calcolare la distanza tra la fotocamera e il soggetto inquadrato e migliora le prestazioni fotografiche grazie ai dati raccolti.

Oppo RX 17 Pro
Dettaglio della fotocamera a diaframma variabile. La terza fotocamera serve per rilevare la distanza tra il sensore e il soggetto inquadrato.

#DefinisciLaNotte: l’IA in azione con poca luce

L’hashtag scelto dall’azienda per presentare le nuove soluzioni è #DefinisciLaNotte. Infatti lo smartphone si pone come dispositivo in grado di ritrarre immagini di alta qualità in condizioni di luce scarse, come quelle offerte da scenari notturni. Questo è possibile grazie all’intervento dell’Intelligenza Artificiale, “allenato appositamente” per questo tipo di situazioni. Sarà interessante testare la feature sul campo.

Oppo RX17 Neo: qualche rinuncia

Oppo RX17 Neo è il fratello minore del precedente. Il processore è uno Snapdragon 660 ed è supportato da 4 GB di Ram. Non sono presenti la fotocamera TOF 3D, mentre la dual camera presenta un sensore da 16 megapixel e una seconda fotocamera utile al rilevamento della profondità di campo da 2 megapixel. A differenza di RX17 Pro, dispone del jack audio e dell’ingresso micro Usb.

Oppo RX17 Neo
Qualche differenza nel design e nelle prestazioni per RX17 Neo, disponibile in Italia dal 16 novembre a 349 euro.

Oppo RX17 Pro e Neo: disponibilità e prezzi

Entrambi i dispositivi sono attesi in Italia per il 16 novembre a prezzi aggressivi: Oppo RX17 Pro sarà venduto al costo di 599 euro nelle colorazioni Radiant Mist ed Emerald Green, RX17 Neo a 349 euro nelle colorazioni Rosso e Mistral Blu.

PCProfessionale © riproduzione riservata.