PDF

Come comprimere i documenti PDF con Free PDF Compressor

Un tool semplice ed essenziale come Free PDF Compressor è in grado di “compattare” i documenti PDF in un ambiente locale basato su Windows. L’essenzialità delle opzioni disponibili non tradisca: il risultato finale può essere significativo.

Nel caso in cui avessimo necessità di ridurre la dimensione di un documento PDF, magari perché contenente un gran numero di immagini che ne rendono difficile la portabilità e la condivisione tramite e-mail o chat IM, possiamo servirci di un servizio on-line come Compress PDF. In alternativa, è possibile utilizzare un software come Free PDF Compressor per raggiungere lo stesso obiettivo all’interno di una comoda finestra di Windows.

Free PDF Compressor (FPC) è un programma freeware, gratuito per l’uso personale e non-commerciale che richiede il download e l’installazione sul sistema operativo locale prima di poter essere utilizzato. L’interfaccia del tool è ridotta davvero all’osso, basta infatti scegliere il file PDF da comprimere, il file di output (confermando la scelta di default o specificando un nome diverso), il livello di compressione e quindi premere sul tasto Compress.

Free PDF Compressor - 1

FPC permette di scegliere fra cinque livelli di compressione, da quello che generalmente garantisce dimensioni più contenute (Screen) a quello di maggiore qualità (Default) – anche se in alcuni casi, avvertono gli sviluppatori, il livello Screen potrebbe portare alla generazione di un PDF di dimensioni maggiori e sarà quindi necessario provare un’impostazione diversa.

Una volta selezionata la qualità desiderata e premuto il tasto Compress, FPC procederà alla compressione del documento specificato con un’attesa dipendente dalle impostazioni (maggiore il livello di compressione, maggiore l’attesa) e dalla potenza della CPU montata sul PC.

Free PDF Compressor - 2

Nei test effettuati sul PDF dell’edizione giornaliera di un noto giornale italiano, FPC ci ha permesso di ridurre le dimensioni del file originale (11,7 megabyte) a circa 7 MB (qualità “Screen”) e 10,5 MB (qualità “Printer”). La degradazione delle immagini del documento è risultata evidente in entrambe i casi, anche se la qualità finale può essere comunque accettabile se si considera la riduzione delle dimensioni originali ottenibile grazie al processo di compressione.

Tutto considerato, un tool come Free PDF Compressor rappresenta una soluzione essenziale ma potenzialmente molto comoda per chi si ritrova a maneggiare (e a condividere in rete) file PDF con una certa regolarità.

PCProfessionale © riproduzione riservata.