La versione 48 di Chrome ha introdotto una nuova funzione per ridurre il consumo di memoria causato alle schede aperte: il suo nome è Discarded Tabs, e diminuisce la memoria occupata scartando le informazioni collegate alle schede aperte da tempo e non attive. Quando l’utente richiama una scheda “scartata”, le informazioni vengono aggiornate scaricando da Internet la versione più recente della pagina.

Lo scopo di questa funzione è duplice: ottimizzare l’occupazione di memoria e garantire all’utente che le pagine aperte siano sempre aggiornate alla versione più recente. Questa impostazione può però essere un’arma a doppio taglio: chi ha l’abitudine di mantenere aperta una scheda per tenere a portata di mano una specifica informazione potrebbe non ritrovarla più se questa è contenuta in una pagina che si aggiorna di frequente, come per esempio un thread in un forum. Per evitare questo genere di problemi si può agire sulle opzioni di Chrome; scopriamo come.

internet-3-copia

Aprite Chrome e richiamate la pagina delle opzioni avanzate digitando la stringa chrome://flags nella barra degli indirizzi. Scorrete il lungo elenco fino a individuare la voce Eliminazione automatica scheda e modificate la relativa impostazione da Predefinito a Disabilitato.

Questa modifica non disabilita in realtà  la funzione, ma blocca soltanto l’automatismo: si possono comunque eliminare a mano le informazioni relative a singole schede aperte, raggiungendo la pagina chrome://discards e facendo clic sul collegamento Discard presente accanto al titolo di ciascuna scheda.

CONDIVIDI