Il file manager di Windows, chiamato Esplora file nelle ultime incarnazioni, coniuga semplicità  d’uso e flessibilità . Alcuni utenti avanzati preferiscono ancora oggi software di terze parti, ma è innegabile che la dotazione di funzioni di questo strumento di sistema sia cresciuta nel corso del tempo, e oggi può soddisfare senza troppe difficoltà  le esigenze dell’utente medio.

Uno dei suoi difetti è la scarsa configurabilità : anche in questo campo sono stati fatti piccoli passi in avanti, ma la struttura e l’aspetto del file manager sono ancora oggi in gran parte fissi e immutabili.

esplora-fileEsistono però soluzioni di terze parti che offrono qualche piccola impostazione aggiuntiva, come per esempio Folder Options X, un freeware per Windows 7 e successivi pensato per ripristinare alcune opzioni che Microsoft ha eliminato nel corso del tempo. Il tool può essere scaricato da qui come archivio compresso, al cui interno si trova il file di installazione.

Come abbiamo già  accennato, Folder Options X ha un funzionamento semplice: ripristina l’accesso ad alcune proprietà  di visualizzazione legate al controllo principale che caratterizza ogni finestra di Esplora file: la ListView.

Il tool mostra una finestra di opzioni che permette di attivare alcune proprietà  altrimenti non disponibili: la prima impostazione abilita o disabilita la selezione dell’intera riga, la seconda mostra le intestazioni delle colonne in tutte le modalità  (utile, per esempio, per ordinare i file). Una terza opzione attiva il riordino manuale delle icone e la quarta mantiene il focus nella lista, per visualizzare quali sono i file e le cartelle selezionate anche quando la finestra non è attiva.

CONDIVIDI