Android-robot

What3words, la app di geolocalizzazione per Android che può salvarti la vita

What3words è una soluzione di geolocalizzazione usata da milioni di persone, una app “salvavita” in situazioni di emergenza o quando è necessario comunicare velocemente la propria posizione.

Questa estate ha fatto molto discutere un articolo della BBC riguardo le disavventura di un gruppo di escursionisti, persi in un bosco nella contea di Durham e ritrovati dai soccorritori grazie a una app chiamata what3words.

Disponibile sia per Android che per iOS, la app in oggetto si basa su un principio di geolocalizzazione semplice ma decisamente efficace: gli sviluppatori hanno suddiviso la mappa globale in tante piccole celle quadrate di tre metri per tre, assegnando a ogni cella una “coordinata” facile da ricordare e composta da tre parole individuali. Basta quindi inserire le tre parole nel riquadro di ricerca della app, o sulla relativa Web, affinché what3words restituisca la posizione geografica corrispondente.

What3words - 1

Una volta scaricata e installata sul nostro smartphone Android, what3words necessita dell’installazione di una lingua dedicata e, prevedibilmente, del permesso di accedere alla posizione GPS del dispositivo.

What3words - 2

Al primo avvio, what3words visualizza un breve tutorial che spiega, in maniera essenziale, il funzionamento della app.

What3words - 3
What3words - 4
What3words - 5

Concluso il tutorial, potremo accedere all’interfaccia principale di what3words con cui conoscere le coordinate della nostra posizione attuale, cercare una destinazione, navigare per raggiungere tale destinazione (per mezzo della bussola integrata nella app o tramite Google Maps), condividere la nostra posizione o salvarla in una lista personalizzata.

What3words - 6

Per creare liste di posizioni personalizzate, o magari sincronizzare le posizioni con più dispositivi, occorre creare un nuovo account o accedere al servizio tramite le credenziali di Google o di Facebook. Tramite l’icona-hamburger in alto a sinistra, infine, si accede alle Impostazioni da cui è possibile abilitare la condivisione di latitudine e longitudine, configurare l’indirizzo e il link Web oppure scegliere una nuova lingua per indicare la posizione.

What3words - 7

Grazie alla semplicità del principio ispiratore (tre parole facili da ricordare con una mnemotecnica associativa di base), alla praticità di utilizzo e alla sua popolarità, un tool come what3words non può davvero mancare nella dotazione di app standard di ogni utente di Android (o anche iOS). Uno strumento di geolocalizzazione pratico e veloce da utilizzare per organizzare incontri, per tirarsi fuori dai guai in caso di emergenza o perché no, per sentirsi più sicuri durante un’escursione solitaria nella natura.

PCProfessionale © riproduzione riservata.