Black Friday e Cyber Monday, online ma non solo

Il Black Friday e il Cyber Monday sono appuntamenti che, come altre ricorrenze giunte da oltre oceano, fanno ormai parte del costume europeo. Il venerdì successivo alla Festa del Ringraziamento segna l’inizio del periodo dello shopping natalizio e di un breve ma intenso periodo di promozioni uniche nel loro genere. Il lunedì successivo è un giorno dedicato in modo particolare a sconti molto forti su oggetti elettronici. Questi due appuntamenti sono giunti a noi grazie al commercio elettronico, ma da qualche hanno le promozioni si sono allargate sempre più anche ai negozi fisici (alcuni centri commerciali sono stati letteralmente presi d’assalto).

Ma qual è l’effettiva portata di queste giornate che si affiancano ai classici saldi di fine stagione? Quest’anno, durante il periodo del Black Friday – ormai si va da una a due settimane di promozioni no stop – e nella giornata del Cyber Monday si sono registrati numeri da record.

Un esempio: Unieuro, che ha puntato moltissimo sull’evento sia attraverso la piattaforma online sia attraverso i negozi fisici, ha registrato ricavi in aumento del 50% rispetto al 2017 con un +45% nei negozi e +75% online. Nella sola giornata del 23 novembre le vendite sono state pari a quelle di sei giorni normali, con un aumento dell’80% degli ordini giornalieri sulla piattaforma online. Davanti a tutti troviamo il pubblico maschile con un 63,6% mentre quello femminile partecipa per il 36,4%. La classifica per età è guidata da chi ha tra i 35 e i 44 anni (27,9%), seguita dalla fascia 25-34 (22,9%) e con un piccolo distacco da quella 45-54 (21,2). Sarà che i giovani sono sempre meno e che il budget a disposizione è ridotto, ma la fascia dai 18 ai 24 anni è nella coda del gruppo (9,2%).

Guardando ai prodotti, l’oggetto su cui si cerca di spuntare il maggior risparmio e che quindi è anche il più ricercato è, con poca sorpresa, lo smartphone con un peso del 10,2% su tutti gli acquisti.

PCProfessionale © riproduzione riservata.