Buon compleanno Lotus 1-2-3

23-dos.png

Ventisei anni fa, il 26 gennaio 1983, Lotus Development Corporation annunciò la disponibilità  di Lotus 1-2-3, il foglio elettronico che ha fatto la storia del personal computer. In realtà  l’1-2-3 non fu il primo foglio elettronico realizzato per i Pc Ibm e i cloni e che girava sotto Dos.
Il primo in assoluto è stato VisiCalc (fusione delle parole Visual e Calculator), creato da Dan Bricklin per i sistemi Apple ][, un giovane studente della Harvard Business School, che in seguito al successo del suo prodotto fondò la VisiCorp.

visicalc.png

VisiCalc fu sviluppato per essere la killer application degli Apple II ma venne poi adattato per i Pc IBM, per gli Atari, il Commodore Pet e il TRS-80.
Visto il successo dl prodotto, nel 1983 Lotus arrivò con un concorrente terribile, appunto l’1-2-3 che offriva molte più funzioni di VisiCalc, permetteva di realizzare grafici e aveva un linguaggio macro integrato. Il successo fu tale che nel primo anno di vendita Lotus fatturò circa 53 milioni di dollari.
Lotus 1-2-3 dominò incontrastato il mercato del Dos e per più di cinque anni fu il prodotto più apprezzato da chi usava il computer per fare business. Ma la società  fallì la transizione verso il nuovo ambiente grafico (Windows), transizione avvenuta tra la fine degli anni ’80 e l’inizio del ’90, preferendo investire e scommettere su OS/2, il sistema operativo di IBM, molto più avanzato di Windows ma non capito dal mercato. Se ne avvantaggiò Excel che, realizzato da chi faceva anche il sistema operativo (Microsoft), poteva sfruttare al meglio tutte le funzioni di Windows.
Lotus, fondata da Mitch Kapor, continuò a sviluppare prodotti più o meno interessanti sino al 1995, quando, in piena crisi finanziaria, fu acquisita da IBM.

Avete mai lavorato con VisiCalc o con Lotus 1-2-3? E con quale versione? Ve la ricordate la bella e potente versione per OS/2?

PCProfessionale © riproduzione riservata.