Il fotolibro è tra le realizzazioni di stampa fotografica più diffuse e apprezzate, che incontra sempre maggiori preferenze quale complemento o alternativa alla classica foto singola. Pratico, elegante e funzionale – perfetto per conservare ordinatamente i ricordi di un evento importante o delle proprie vacanze, ma anche come articolo regalo – il fotolibro è da tempo alla portata di tutti, non solo come costi, ma anche per la facilità  di impaginazione. Tutti i servizi fotografici online offrono sezioni dedicate a questo tipo di lavorazione, in diversi formati e finiture per soddisfare le esigenze di chiunque. 

di Marco Martinelli

ICON_EDICOLANelle pagine seguenti abbiamo raggruppato i risultati ottenuti ordinando un fotolibro presso i service online più noti e diffusi – tredici in totale quelli testati – che operano a livello nazionale e internazionale.
L’obiettivo che ci siamo posti era quello di ottenere un foto album di qualità , un prodotto di buona fattura con un costo accessibile seppur non necessariamente di primo prezzo: nello specifico, ci siamo posti un limite di spesa intorno ai 50 euro, spendibili per ottenere un formato verticale che si avvicinasse il più possibile all’A4 o al 20 x 30 cm, stampato su carta fotografica e rilegato con copertina rigida, vincoli tutto sommato relativamente comuni che fanno sì inevitabilmente lievitare il costo rispetto alle lavorazioni standard ma consentono di ottenere risultati migliori. Il fattore prezzo è importante ma non esclusivo, specialmente in questo genere di lavorazione piuttosto difficile da valutare nel confronto tra più fornitori: alle numerosissime variabili che possono incidere in maniera considerevole sul costo finale (tipo di carta, spessore, rilegatura, numero di pagine e altre ancora), si aggiungono infatti ulteriori elementi quali, per esempio, le offerte e le promozioni che giocano un ruolo fondamentale.
Mai come in questo settore della stampa online la competizione è veramente agguerrita e gli sconti si applicano effettivamente quasi senza soluzione di continuità : come in passato per le comparative di stampe online, rinnoviamo nuovamente il consiglio di iscriversi alle newsletter di ciascun fornitore, in modo da essere tempestivamente informati allo scattare di nuove promozioni. Ovviamente, le occasioni migliori coincidono con gli eventi tipici quali la festa del papà  o della mamma, le ricorrenze religiose primarie quali Natale o Pasqua, le ferie e vacanze estive e invernali: in questi casi si spuntano i prezzi migliori o si ottengono sconti per quantità  veramente interessanti.
Il fotolibro si presta in modo particolare come oggetto regalo: laddove delle semplici stampe risulterebbero poco originali, questa soluzione può invece apparire molto gradevole e gratificante da donare e ricevere. Il ricordo di un viaggio o una vacanza tra amici o famiglie, per esempio, con tante immagini che seguono un tema comune e corredate di didascalie o commenti, trova nel fotolibro il supporto ideale, di grande effetto e realizzabile con una spesa tutto sommato contenuta. Tuttavia, rispetto alle normali stampe i fotolibri richiedono alcune attenzioni. Uno dei fattori chiave è costituito dal tempo: soprattutto se dovete fare un regalo entro un termine stabilito, pianificate in anticipo e considerate cautelativamente una decina di giorni lavorativi tra l’invio dell’ordine e la consegna del prodotto, un margine di tempo ampiamente rispettato da tutti i fornitori esaminati in questa rassegna. Pianificazione sottintende anche l’impaginazione razionale del libro, poiché non si tratta di prendere immagini a caso quanto piuttosto selezionate accuratamente e possibilmente legate da un argomento comune per creare uno storyboard. Meglio se in sovrannumero, perché l’impaginazione a più elementi per pagina consente di utilizzare parecchie immagini; se intendente seguire l’ordine cronologico di scatto, allora il più è fatto perché ci penserà  il software di impaginazione ad ordinarle automaticamente, altrimenti il semplice accorgimento di rinominare i file in maniera sequenziale sarà  sufficiente per facilitare e sveltire la sequenza di inserimento nel fotoalbum. La maggior parte dei programmi – sia web sia offline – offre l’opzione di auto impaginazione, utile e comoda nella maggior parte dei casi ma che, l’esperienza insegna, richiede sempre e comunque un minimo di editing per adattare il risultato ai propri gusti: in sostanza una buona base di partenza nella maggior parte dei casi, ma quasi mai definitiva. (…)

Estratto dall’articolo pubblicato di PC Professionale di agosto 2016

CONDIVIDI