Agcom: bene la fibra di Fastweb, Vodafone e Tim leader nel mobile

L’Agcom ha pubblicato i dati relativi al 2016, offendo una panoramica delle comunicazioni in Italia. Lo studio ha analizzato anche l’andamento del mercato della telefonia mobile inerente sempre allo scorso anno.

Partendo dal settore mobile, le SIM che hanno effettuato traffico dati nell’ultimo trimestre dell’anno sono state ben 53,1 milioni, ovvero un incremento annuo del 5,7%. È aumentato dunque l’utilizzo di device mobili per navigare. TIM primeggia come operatore italiano con una quota di mercato pari al 30,2%, seguita da Vodafone in seconda posizione con il suo 29,4% del mercato, e in terza posizione troviamo Wind che detiene il 22,1% del mercato. Solo quarta posizione per il vecchio H3G, che ha gestito una fetta di mercato pari al’11%. Ovviamente si tratta di dati dello scorso anno, e ricalcolando il tutto con la fusione tra Wind e H3G quest’ultimo risulterebbe ora come il primo operatore italiano.

Per quanto riguarda la linea fissa Fastweb con il raggiungimento del 15,1%, grazie in particolare agli investimenti nelle linee FTTC (Fiber-to-the-Cabinet) si guadagna di diritto la seconda posizione. TIM resta in cima al podio con ben il 45,9% del mercato, nonostante il calo dello -0,7% rispetto a dicembre 2015. Seguono poi Wind in terza posizione con il 14,5% e quarta Vodafone che con una leggera crescita dello +0,8% raggiunge quota 13,6%.

PCProfessionale © riproduzione riservata.