Anche Amazon.com offrirà  servizi di pay per view

logo x videoNegli Stati Uniti la battaglia per il predominio dei servizi video su Internet è ufficialmente iniziata.
Solo in questa ultima settimana si contano tre importanti annunci: il primo c’è già  stato, ed è l’intenzione espressa da Google di trasformare YouTube in una sorta di Blockbuster del web, con download e streaming di film a pagamento. Gli altri due sono attesi a breve. Come anticipa oggi il Wall Street Journal, stasera Apple presenterà  tra le novità  anche un servizio di download a pagamento da iTunes di programmi televisivi a 0,99 dollari l’uno, in collaborazione con la Fox e la ABC. Ma la vera novità  è che anche Amazon.com sarebbe in procinto di scendere nell’arena televisiva del pay per view, se pur con un modello diverso da quello di Apple. Il gigante dell’e-commerce guarderebbe infatti più a contenuti video di vecchia data che a programmi televisivi in corso o appena trasmessi, inoltre il servizio di download video in abbonamento di Amazon sarebbe pensato per essere utilizzato anche su console di video game come Xbox 360, o set-top box per la Tv via Internet e lettori Blu-Ray, come già  avviene ad esempio, per Amazon Video on Demand, il servizio di acquisto on line, limitato agli Stati Uniti, che consente di visualizzare film ed episodi televisivi in digitale anche su piattaforme diverse dal PC. Il passo in più sarebbe quello di offrire in abbonamento una visione illimitata di vecchi film e programmi TV, sfruttando anche gli accordi già  in essere con alcune major cinematografiche per la vendita di Dvd nello store di Amazon.com. La data di rilascio del servizio sarebbe prevista per fine anno. Ci aspetta un inverno sicuramente ricco di intrattenimenti televisivi su web.

PCProfessionale © riproduzione riservata.