Arriva Fifth, il browser componibile e senza distrazioni

La missione dichiarata del browser Fifth è “offrire le migliori funzioni di Opera, più qualcun’altra su misura per utenti Linux esperti”. Fra queste ultime troviamo la possibilità  di configurare ogni parametro del browser in modo diverso per ogni singolo sito e grande attenzione alla navigazione anonima. Ugualmente interessante è il basso consumo di memoria, che però ha una spiegazione ovvia: Fifth è pensato per la navigazione di pagine Web, e solo per quello. Video e Flash non sono supportati per default, anche se è possibile aggiungerli. Inoltre l’architettura è completamente modulare, permettendo all’utente di aggiungere o modificare componenti molto più che in altri browser.

PCProfessionale © riproduzione riservata.