A poco meno di tre settimane di distanza dalla presentazione del top di gamma G7, LG ha presentato nella giornata di oggi LG Q7, evoluzione del precedente Q6.

Nella sostanza si tratta di una versione lievemente rinnovata del precedente, mentre il design non riceve particolari aggiornamenti, tuttavia LG Q7 dispone della certificazione IP68 (quindi resistente all’acqua e alla polvere) e MIL-STD 810G, certificazione militare per la resistenza ad ambienti estremi. Immutato il display Full Hd+ che rimane da 5,5 pollici con fattore di forma 18:9 e risoluzione da 2.160 x 1.080 pixel.

Se lo scorso anno LG era tra i primi produttori ad arricchire il proprio smartphone di fascia media con il fattore di forma 18:9, quest’anno fornisce al Q7 funzionalità di IA (Intelligenza Artificiale) sulla fotocamera.
Il reparto fotografico, composto dalla fotocamera principale da 13 megapixel e anteriore da 8 megapixel, disporrà infatti di QLens, ovvero IA (Intelligenza Artificiale) che permetterà il riconoscimento di vari elementi attraverso la fotocamera.

A livello globale sono tre le configurazioni disponibili per il Q7, tra cui si aggiungono il Q7 Alpha e Q7 Plus.
Il Q7 standard che approderà probabilmente in Italia attorno a giugno nelle colorazioni Aurora Black e Lavender Violet, sarà equipaggiato con 3 GB di Ram e 32 GB di storage, espoandibili fino a 2 TB via micro Sd. Aggiornato il processore, ora octa-core da 1,5 GHz, di Qualcomm, mentre la batteria rimane da 3.000 mAh.
Il sistema operativo a bordo sarà Android 8.1 Oreo, mentre è ancora ignoto il prezzo.

CONDIVIDI
Classe '87, amante della tecnologia e della fotografia.