Nintendo presenta Wii U

La nuova console della casa di Kyoto  arriverà  nel 2012. Grafica in HD e un controller che ricorda i Tablet le novità  più significative.
Dopo una partenza invero piuttosto noiosa, l’E3, la più grande fiera mondiale dedicata ai videogiochi, si anima con la conferenza di Nintendo durante la quale il colosso giapponese ha stupito gli spettatori con la presentazione della sua nuova console domestica, Wii U (precedentemente nota in rete con il nome in codice di Project Cafè o Wii 2).
Wii U rappresenta l’ideale punto di contatto tra le console casalinghe e quelle portatili grazie al nuovo pad che integra un display touchscreen da ben 6.2 pollici di diagonale oltre alla classica croce direzionale, due Circle Pad analogici, quattro pulsanti “azione”, Home, Select, Start, altoparlanti, microfono e videocamera, giroscopio ed accelerometro.
La scheda video della nuova console è prodotta da AMD, mentre il processore centrale è un IBM con processo costruttivo da 45nm e DRAM integrata. È garantito il supporto video HD e Full HD nei formati 1080p, 1080i, 720p, 480p e 480i.
Il controller consentirà  addirittura di giocare indipendentemente dal sistema principale, quando ad esempio la tv sarà  occupata nella visione di altri canali grazie ad un sistema di trasmissione dati che, assicura Nintendo, sarà  privo di qualsivoglia latenza.


Le potenzialità  di questo nuovo tipo di controller sono ancora tutte da verificare, ma la sensazione è che potremmo trovarci di nuovo di fronte all’ennesima rivoluzione targata Nintendo.

PCProfessionale © riproduzione riservata.