Nintendo

Nintendo trasforma lo smartphone in un Game Boy

Un brevetto presentato di recente lascerebbe presagire la volontà, da parte della casa nipponica, di entrare nel mercato dell’emulazione della storica console: il case ufficiale è in grado di trasformare qualsiasi smartphone in un Game Boy.

Dopo aver dato il là alle riedizioni delle vecchie console domestiche in formato “mini”, Nintendo sarebbe ora pronta a lucrare ancora sulla nostalgia videoludica con un case pensato per replicare l’aspetto di un Game Boy sugli smartphone moderni. Da qui all’emulazione “legale” dello storico handheld il passo è oggettivamente molto breve.

Il nuovo “guscio” formato Game Boy emerge da un brevetto recentemente presentato da Nintendo presso l’USPTO (United States Patent and Trademark Office), un’idea che descrive un case – o per meglio dire una cover – con una replica dell’interfaccia fisica di un Game Boy, con i pulsanti della console in basso e una piccola porzione di schermo sulla parte superiore per la visualizzazione dei giochi.

I pulsanti sono in grado di interagire con lo schermo touch sottostante, dice ancora il brevetto, e la cover può anche essere aperta per avere accesso al display del dispositivo nella sua interezza. Oltre agli smartphone, suggerisce il documento, il guscio-GB potrebbe anche arrivare su terminali con form factor differenti come tablet e simili.

Nintendo non cita espressamente l’impiego del case per l’emulazione del Game Boy su smartphone, ma tutto lascia intendere che l’obiettivo finale sia proprio quello; la corporation si prepara quindi a incrementare gli investimenti nel mercato mobile, con un approccio che questa volta sfrutta la tanto bistrattata emulazione per continuare a incassare profitti sul codice videoludico risalente agli anni ’80 e i primi ’90.

Nintendo è infatti ben nota per il suo approccio a dir poco draconiano nei confronti di chi distribuire le ROM dei suoi giochi in rete, e proprio dall’iniziativa legale della casa nipponica è recentemente scaturita l’ennesima morìa di siti specializzati con il culmine della chiusura dei download su EmuParadise.

PCProfessionale © riproduzione riservata.