Nokia N9: smartphone all screen finlandese

Nokia, dopo qualche mese di silenzio – almeno dal punto di vista di vista dei prodotti – annuncia il primo modello con Meego e con la funzione “swipe”.

Meego, per chi si fosse perso le puntate precedenti, è il sistema operativo nato dall’unione di Nokia Maemo – OS su base Linux sviluppato per gli smartphone di fascia alta come il Nokia 900 – e Moblin di Intel – sistema operativo per netbook ottimizzato per i processori Atom e basato su un kernel Linux. Il Nokia N9 è quindi il primo smartphone con questo sistema operativo in attesa che arrivino i modelli con Windows Phone 7.

Il Nokia N9 dispone di un display AMOLED da 3,9 pollici in vetro ricurvo antigraffio avvolto in una scocca in policarbonato. Lo smartphone finlandese permette di visualizzare i video nel formato widescreen 16:9, è dotato di un’ottica Carl Zeiss da 8 megapixel autofocus – con lenti grandangolari e funzioni di registrazione HD -, della tecnologia NFC (Near Field Communication) ed è il primo a implementare la decodifica Dolby Digital Plus e il post-processing Dolby Headphone.

La novità  più interesante resta però la scomparsa del tasto “home” sostituito dal gesto swipe: in pratica basta passare un dito sul bordo del display per ritornare all’homescreen da qualunque applicazione. L’interfaccia offre tre tipi di schermate home per accedere rapidamente alle funzionalità  più utilizzate: applicazioni, aggiornamento delle notifiche e dei social network, passaggio da un’attività  all’altra.

Il Nokia N9 sarà  disponibile nella seconda metà  dell’anno in tre colori (nero, blu ciano e magenta) e con una memoria da 16GB o 64GB.

Guarda la gallery

[nggallery id=611]

PCProfessionale © riproduzione riservata.