Ricerca di documenti, e-mail e messaggi con CloudMagic

cloudmagic CloudMagic è un servizio che rende più semplice e unificata la ricerca di documenti, e-mail e messaggi nell’archivio dei vari account di posta, cloud storage e chat che si utilizzano. In questo non solo sopperisce alle carenze dei singoli servizi, che sullo smartphone spesso non offrono sistemi di ricerca affidabili e puntuali come quelli accessibili nelle rispettive controparti via Web, ma offre anche una soluzione universale per interrogare i vari database.

L’App omonima si collega all’account di Google (anche a più di uno) per indicizzare contatti, Gmail, Drive, Calendar; si può collegare poi a Dropbox, Box, Hotmail, MSN, Windows Live, Exchange, SkyDrive, Outlook.com, Office 365, Yahoo! Mail, Evernote, iCloud, Mail.com, GMX, servizi di posta Imap. Dopo aver ricevuto l’autorizzazione ad accedere agli account, CloudMagic ne indicizza il contenuto per velocizzare le risposte nelle ricerche, e il suo funzionamento non è poi così diverso da quello delle vecchie “barre di ricerca” molto in voga sui PC Windows una decina di anni fa.

I risultati appaiono man mano che si inseriscono le lettere della parola chiave ed è possibile filtrarli per account o per categoria di appartenenza (contatti, documenti, eventi, e-mail). L’App è gratuita, ma ha una limitazione: offre l’anteprima del contenuto di 50 risultati al mese. Una soluzione ottima per le ricerche saltuarie, ma chi ne deve fare molte durante la giornata farà  bene a prendere il considerazione la versione Pro che costa 4,99 dollari al mese. CloudMagic funziona molto bene, è rapida e intuitiva da utilizzare: si sente tuttavia la mancanza di opzioni per la ricerca nei social network (per esempio in Facebook o Twitter) e nelle App di comunicazione come Whats­app, Viber, o il semplice modulo Sms del telefono.

PCProfessionale © riproduzione riservata.