Disponibile OnLive: il futuro dei videogiochi

Da tempo si parla di OnLive, un innovativo servizio che punta a portare i videogiochi nelle case di tutti senza la necessità  di una console dedicata. Il servizio si occupa infatti di gestire ed eseguire tutti i videogiochi da remoto, lasciano all’utente il solo uso del pad direzionale, del mouse o della tastiera.Onlive-21213213213123123

OnLive è un servizio di cloud computing, in cui diversi server eseguono, renderizzano e memorizzano i giochi per l’utente che, collegato in remoto li controlla solamente. Il servizio promette di spazzare via le diatribe fra le diverse console Sony, Microsoft, Nintendo e i giochi Pc, offrendo all’utente una lista di giochi utilizzabile a piacere. I titoli disponibili da oggi non sono numerosissimi, ma certamente molto interessanti. La lista completa si trova a questo indirizzo. OnLive prevede comunque di ampliare continuamente la propria lista insieme agli accordi con i maggiori publisher, che hanno già  accettato con entusiasmo questa nuova sfida.

Onlive-456465456465465

Per il momento il servizio, disponibile negli Stati Uniti, ha un prezzo mensile di 5$, e permette di accedere a titoli del calibro di Mass Effect 2, Dragon Age: Origins, Dirt 2, Borderlands e molti altri. Il client è disponibile per computer Windows e Macintosh, mentre a breve dovrebbe essere distribuito anche un piccolo kit da collegare alla televisione.

All’E3 è stato inoltre mostrato OnLive in funzione anche sui dispositivi mobile come iPhone e iPad, come vi riportiamo nel video in calce.

A patto di avere una connessione sufficiente il servizio sembra funzionare piuttosto bene. Voi che ne pensate?

PCProfessionale © riproduzione riservata.

Comments are closed.