Guerrilla Collective

Guerrilla Collective, l’evento videoludico per l’estate 2020

Dopo la cancellazione dell’E3 2020, un gruppo di sviluppatori si è rimboccato le maniche dando vita all’evento sostitutivo (e tutto digitale) Guerrilla Collective.

L’E3 di quest’anno è stato cancellato a causa della pandemia da COVID-19, ma l’interesse per una “vetrina” da cui far trapelare gli annunci videoludici più importanti del 2020 è evidentemente ancora forte. Al punto da dare vita a un evento alternativo e tutto virtuale chiamato Guerrilla Collective.

Previsto per il 6-8 giugno, Guerrilla Collective (GC) sarà l’evento videoludico dell’estate 2020. Organizzato completamente online, GC permetterà agli studios interessati di condividere annunci, trailer, clip di gameplay e altri contenuti esclusivi sui progetti attualmente in via di sviluppo.

E3

La vetrina videoludica centralizzata di Guerrilla Collective è nata grazie al contributo di alcune grandi aziende attive nel campo videoludico come Microsoft, Razer e altre. Nell’elenco dei publisher già coinvolti nell’iniziativa figurano nomi importanti come Larian Studios (Baldur’s Gate III), Paradox Interactive, Humble Bundle e molto altri.

Sul sito ufficiale di Guerrilla Collective è possibile registrarsi sia come “gamer” che come sviluppatori, così da tenere d’occhio quello che potrebbe essere uno degli appuntamenti più interessanti per il mercato videoludico del 2020. Un evento per giunta virtuale e quindi totalmente sicuro anche in tempo di pandemia da SARS-CoV-2.

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Ha avuto il suo incontro fatale con la tecnologia negli anni '80, prima con i giochi arcade e poi con l'Intellivision di Mattel, e da allora la passione è andata solo aumentando. Quando non passa il proprio tempo a consumare notizie sull'attualità informatica ama leggere (su carta), scrivere, fotografare e collezionare vecchi libri sui sistemi operativi obsoleti.