Il Ces 2018 di Las Vegas è iniziato come di consueto da pochi giorni e i primi annunci ufficiali dei produttori non si fanno attendere. Iniziamo con Sony che annuncia tre nuovi dispositivi della famiglia Xperia, L2, XA2 e XA2 Ultra.

Sony Xperia XA2 e XA2 Ultra
Due dispositivi di fascia media pensati principalmente a chi è particolarmente propenso a scattare fotografie, perlopiù selfie. Il comparto fotografico non si discosta da quello utilizzato dai predecessori presentati lo scorso anno, mentre alcune specifiche di rilevo, cambiano.

Il nuovo Xperia XA2 è l’evoluzione del precedente XA presentato lo scorso anno; non si notano aggiornamenti per quanto riguarda il design, che rimane fortemente squadrato e non al passo coi tempi; aumentano però le dimensioni del display, ora di 5,2 pollici, modificando a cascata alcune specifiche della seconda generazione di XA; le dimensioni di XA2 sono infatti di 142 x 70 x 9.7 mm per 171 g, 30 g in più rispetto al predecessore.

Sony Xperia XA2

Tra i cambiamenti troviamo un sensore di impronte digitali; importante cambio di rotta anche per quanto riguarda il processore, ora non più Mediatek, ma di Qualcomm.
Il nuovo smartphone di Sony al suo interno possiede infatti lo Snapdragon 630 octa-core da 2,2 GHz e Gpu Adreno 508. Rimane invariato invece il quantitativo di Ram, sempre di 3 GB e la memoria interna da 32 GB, ancora espandibili ad ulteriori 256 via micro Sd.

Anche il comparto fotografico rimane il medesimo, sempre con sensore Exmor Rs da 23 megapixel per la fotocamera posteriore con apertura F/2.0 e lenti grandangolari fino a 84°, e di 8 megapixel per la fotocamera anteriore e lenti con grandangolo fino a 120°.
La fotocamera principale è inoltre in grado di registrare video in 4K e slow motion fino a 120 fps; Ultimo ma non ultimo, la sensibilità Iso portata fino a 12.800.

L’altro sostanziale aggiornamento che si riscontra nel nuovo XA2 è nella batteria; un importante upgrade la caratterizza rispetto al predecessore, che passa da 2.300 mAh agli attuali 3.300 mAh, per poter alimentare il display più generoso e aumentare l’autonomia.

Sony Xperia XA2 Ultra
Le principali differenze rispetto al fratello minore risiedono nelle dimensioni, più ingombranti per via del display da 6 pollici Full Hd e nel comparto fotografico.
Sony Xperia XA2 Ultra è stato progettato per ospitare due fotocamere frontali, una da 16 megapixel e accessoriata da stabilizzatore ottico e una da 8 megapixel con lenti grandangolari da 120°. Entrambe le fotocamere frontali dispongono inoltre di un flash led. La fotocamera posteriore invece è sempre da 23 megapixel con sensore Exmor Rs, anch’essa in grado di registrare slow motion a 120 fps e video in 4K.
Le caratteristiche hardware rimangono le stesse di XA2, eccezion fatta per la batteria, che per alimentare un display più importante, è stata portata a 3.580 mAh.

Sony Xperia XA2 Ultra Black

Sony Xperia L2
Anche L2 presenta caratteristiche ideali per gli appassionati di selfie; il comparto fotografico si caratterizza in una fotocamera frontale da 8 megapixel con lenti grandangolari da 120° e una fotocamera posteriore da 13 megapixel con apertura F/2.0. Il device è caratterizzato da un ampio display da 5,5 pollici con risoluzione 1.280 x 720 pixel e batteria da 3.300 mAh. Le carattaristiche hardware sono simili ad XA2 e XA2 Ultra con 32 GB di memoria interna (espandibili via micro Sd) e 3 GB di memoria Ram. Cambia il processore, questa volta il SoC MediaTek MT6737T.

Sony Xperia XA2 e XA2 Ultra verranno distribuiti sul mercato nella versione Android 8.0 Oreo a partire da febbraio; non ci sono ancora informazioni sui prezzi, ma il primo sarà disponibile Single Sim nelle colorazioni Silver, Black, Blue e Pink, a differenza del secondo, che potrà ospitare due sim e sarà disponibile nelle colorazioni Silver, Black, Blue e Gold.
Sony Xperia L2 sarà invece Single Sim, disponibile nelle colorazioni Black, Gold e Pink dalla fine di gennaio con Android aggiornato alla versione 7.1.1 Nougat.

CONDIVIDI
Classe '87, amante della tecnologia e della fotografia.
  • Luca778

    Leggendo le specifiche del nuovo XA2 si preannuncia un ottimo device!