Il limite dei 140 caratteri per la lunghezza di un tweet, un post su twitter, potrebbe cadere presto. Dopo il susseguirsi delle indiscrezioni è stato l’amministratore delegato Jack Dorsey a postare quella che sembra una conferma indiretta.

Dorsey scrive che il limite era stato inizialmente imposto dalle funzionalità  via SMS (che non prevedono più di 160 caratteri) e che pur amando la creatività , brevità  e velocità  osservando gli utenti si è notato che a volte questi postano immagini con testi lunghi, quindi potrebbero essere vero testo. Infine la rassicurazione agli utenti, che avranno voce in capitolo, e agli sviluppatori che verranno avvertiti in tempo per effettuare le necessarie modifiche anche a ciò che interagisce con le API di Twitter.

Il progetto avrebbe il nome in codice interno di Beyond 140 e potrebbe portare il nuovo limite a diecimila caratteri, per competere direttamente con le modalità  di “blogging” di WordPress, Facebook e Medium. Potrebbero venire visualizzati i primi 140 caratterei e poi i tre puntini che, se cliccati, espanderebbero il resto del post.

CONDIVIDI