windows-10-creators-update

Windows 10 Creators Update: ecco come sarà  Redstone 2

È tempo di novità  in casa Microsoft e, durante l’evento tenutosi nella giornata di mercoledì, la società  di Redmond ha indicato come il prossimo aggiornamento dedicato al suo sistema operativo Windows 10 si chiamerà  Creators Update (anziché Redstone 2) e, nel prossimo update, arriveranno novità  interessanti in tre ambiti importanti.

Prima di tutto, Microsoft punterà  a rendere l’esperienza utente di “mixed reality” e 3D più soddisfacente sul suo Windows 10 – motivo per il quale Redmond parla di Creators Update – e che troverà  per esempio nell’introduzione di Paint 3D (di cui vi abbiamo parlato negli ultimi tempi) una delle chiare dimostrazioni del nuovo corso intrapreso da Redmond.

Pennini e touch screen amplieranno le opportunità  per esprimersi tramite questi strumenti di lavoro, come del resto, la possibilità  di condividere oggetti in 3D all’interno della community Remix 3D (per ora disponibile solo per gli utenti Usa, UK, Canada e Nuova Zelanda), e prendere nota degli stessi in maniera evoluta sfruttando gli HoloLens, segnerà  un passo avanti incredibile per l’uso dell’AR su Windows.

Tra l’altro, Redmond ha anche annunciato lo sviluppo di visori di questo tipo in collaborazione con aziende come Dell, Lenovo, Asus ed HP, con prezzi che partiranno dai 299 dollari.

In secondo luogo, il gaming potrà  contare sul supporto 4k e soluzioni di game broadcasting, per rendere più coinvolgente l’esperienza di gioco (che diventerà  live), sfruttando anche Xbox Live per riuscire a giocare in compagnia degli amici, dando vita a tornei personalizzati grazie alla feature “Arena”. Xbox One S, poi, potrà  contare sull’implementazione di Dolby Atmos per Blu-Ray.

Infine, l’azienda di Satya Nadella punta a creare condivisioni e collegamenti più veloci tra i propri contatti più importanti, permettendo di sfruttare la barra delle applicazioni come una sorta di promemoria in cui avere sempre a portata di mano queste persone, permettendo una condivisione di file di ogni tipo drag & drop e soprattutto immediata.

Questo spazio per le condivisioni presenterà  le schede personali di ogni contatto, dove saranno riepilogate le opzioni di contatto per facilitare la comunicazione. I curiosi potranno soddisfare la loro voglia di vedere in anteprima tutte queste novità  aderendo al programma Insider.

 

PCProfessionale © riproduzione riservata.