Un nuovo video di Spot Mini

La più recente creatura di Boston Dynamics ha imparato da qualche tempo ad aprire le porte: in questo video vediamo cosa succede quando si tenta di impedirglielo.

La cibernetica progredisce di giorno in giorno, e i robot che costruiamo apprendono costantemente nuove attività. Di recente ha fatto molto parlare di sé il modello costruito da Boston Dynamics, Spot Mini, che ha imparato a usare il proprio braccio meccanico per aprire le porte.

È stato rilasciato recentemente un video, chiamato “Testing Robustness”, in cui viene mostrata una seconda parte dell’esperimento sulle porte: un tecnico cerca di impedire al robot di compiere il suo dovere, facendo di tutto per fermarlo, ad esempio ostacolandolo, tenendo la porta chiusa e addirittura tirandolo via (facendone per altro staccare un pezzo), ma l’automa ha proseguito imperterrito, riuscendo a completare la propria missione.