telegram videochiamate gruppo

Su Telegram sono in arrivo le videoconferenze di gruppo

Telegram si vuole migliorare e promette le videoconferenze di gruppo, sfidando le app professionali come Zoom, Meet e Team: le prime novità

Continuano le notizie dal mondo di Telegram, un’app per la messaggistica che cerca di perfezionarsi sempre di più. Dopo il declino di WhatsApp dovuto alle sue recenti novità sulla privacy degli utenti, sempre più persone si sono rivolte infatti al suo competitor. Il prossimo obiettivo di Telegram è quello di affacciarsi al mondo delle videoconferenze, e sfidare quindi anche Zoom, Meet e tutte le altre piattaforme.

La notizia è stata annunciata dal CEO Pavel Durov, che però ha solo rilasciato le prime informazioni sulla novità. Di questa si saprà di più nel corso del mese di maggio. Tra gli obiettivi principali figura quello di potenziare la piattaforma, con funzioni che possano arricchire la dimensione video di questa già fortunata app di messaggistica. Quindi, secondo Durov, presto Telegram diventerà una piattaforma che si dedicherà anche alle videochiamate di gruppo. Questa funzione, che invece non manca a WhatsApp, non è infatti al momento attiva su questo strumento, che però sta già lavorando di conseguenza.

Videochiamate di gruppo in arrivo su Telegram

Oltre alle semplici videochiamate tra amici, Telegram vuole anche inserire alcune feature simili alle principali piattaforme che tanto sono servite durante la quarantena. Tra queste funzioni troviamo la condivisione crittografata dello schermo, la cancellazione del rumore di fondo e un supporto non solo per smartphone, ma anche desktop e talbet. Le videochiamate di gruppo su Telegram si potranno quindi utilizzare su più dispositivi.

Telegram è quindi volto a diventare un utile strumento per le videoconferenze, da usare anche in contesti professionali, o scolastici, proprio come avviene per Zoom, Meet e Teams. Tra le prime anticipazioni, in attesa di avere maggiori informazioni a maggio, Telegram inserisce la possibilità di visualizzare l’anteprima del proprio video prima di avviare la chiamata. In secondo luogo sarà possibile l’utilizzo del dispositivo anche in modalità orizzontale durante le chat di gruppo.

Nonostante per il momento Telegram non supporti le videochiamate di gruppo, lo scorso anno ha inserito quelle 1:1. Quindi presto si aprirà anche al mondo delle videoconferenze con più persone.

PCProfessionale © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare