Gpu Geforce GTX 860M, versatilità  e convenienza

La GTX 860M è una Gpu mobile di fascia medio-alta di Nvidia, utilizzata proprio sui notebook gaming più recenti. In attesa dei prossimi portatili basati sulle Gpu di nuova generazione GTX 900M, è una delle soluzioni più potenti e versatili, adatta anche ai notebook da 15″. Della 860M esistono due versioni, purtroppo con identica sigla e dunque non immediatamente distinguibili tra loro.

Una è basata sulla recente architettura Maxwell (GM107), l’altra su quella di precedente generazione Kepler (GK104), utilizzata tra l’altro sul notebook Msi. I vantaggi pratici di Maxwell stanno in un leggero aumento di prestazioni generali e soprattutto in un consumo elettrico inferiore.

La versione Kepler, realizzata con processo produttivo a 28 nm, ha 1.152 Cuda core funzionanti a 797 MHz (915 MHz in modalità  turbo). Utilizza esclusivamente memoria Gddr5 su bus a 128 bit, fino a 4 Gbyte con frequenza di 2,5 GHz. Per architettura e prestazioni può essere paragonata grosso modo a una GTX 770M, anch’essa basata su Kepler.
P.B.

PCProfessionale © riproduzione riservata.