Da Microtech ecco e-book Pro, 14 pollici adattabile all’utente

L’e-book Pro di Microtech è tutto in alluminio spazzolato, ha una configurazione personalizzabile e prezzi da 399 euro.

L’italiana Microtech nel corso degli ultimi anni ha affrontato il mercato dei tablet cercando di portare qualcosa di nuovo; ora propone un notebook ultrasottile molto ambizioso, basato su un hardware raffinato ma con il prezzo base fissato a 399 euro.
Con l’e-book Pro, Microtech ha cercato di realizzare un prodotto curato sia esteticamente sia a livello di componentistica, cercando di differenziarsi dal mucchio dei produttori cinesi (Chuwi, Teclast, Onda, Jumper e tanti altri) che offrono un prodotto simile.
Il primo dei vantaggi è la tastiera in italiano, con le lettere accentate al posto giusto; segue poi la garanzia ufficiale di due anni on site, con ritiro e riconsegna al domicilio dell’utente. L’e-book Pro è disponibile con Windows 10 Home, Pro oppure Ubuntu 17.10.

È uno dei pochissimi ultrasottili economici che può essere comprato con un sistema
operativo Linux preinstallato e funzionante; si è lavorato anche a livello del kernel per rendere compatibili alcuni componenti ostici, come il touchpad, che è invece pienamente sfruttabile. Solo il lettore di impronte digitali non può essere utilizzato sotto Linux.

Il display da 14,1” è in tecnologia Ips e ha cornici da 3 mm. Microtech utilizza solo pannelli con gradazione A+.

L’ebook Pro viene assemblato in Cina su precise specifiche di Microtech. Il notebook si presenta con un telaio unibody interamente in alluminio spazzolato serie 5000 che ricorda molto il Macbook Air; la scocca è ben rifinita, tagliata ai bordi con precisione, è resistente ai graffi ed è anche leggera (1,3 kg). Il display da 14,1” è in tecnologia Ips e ha una risoluzione Full Hd. Ha dei bordi laterali molto ridotti, 3 mm per lato. Il pannello è di buona qualità e probabilmente è l’elemento che fa la differenza rispetto ai prodotti “cinesi“ prima citati. Luminoso, nitido e con colori fedeli, è un pannello di grado A+ come espressamente richiesto da Microtech al fabbricante, in modo da assicurarsi un bassissimo rateo di difetti.

Il touchpad, altro elemento che su prodotti economici può dare problemi, è di produzione Elan ed è conforme alle specifiche Microsoft Precision Touchpad. La tastiera ha la retroilluminazione a intensità variabile e un layout corretto, con tasti sufficientemente ampi e una corsa per forza di cose ridotta ma che fornisce comunque un buon feedback. La digitazione è veloce e priva di errori. All’interno c’è un processore quad core Intel Celeron N3450 (1,1 GHz, turbo mode a 2,2 GHz). Particolare importante, l’e-book Pro ha 6 GB di memoria Ram e non solo 4 come i concorrenti, un quantitativo decisamente più adatto a Windows 10 e alle sue applicazioni. Sulla scheda madre è integrato un modulo eMmc da 32 GB, ed è qui che normalmente viene installato il sistema operativo. C’è però anche uno slot M.2 Sata III che può alloggiare un vero disco Ssd.

Niente plastica: il telaio unibody è in lega di alluminio serie 5000, con uno spessore di 1,3 cm e 1,3 kg di peso.

Noi abbiamo ricevuto in prova una configurazione top dotata di Windows 10 Pro e disco Kingston SSDNow G2 da 120 GB. Il sistema si avvia in un baleno ed è molto reattivo, il passaggio tra le varie applicazioni o il loro caricamento è estremamente rapido. Il collo di bottiglia è il processore Celeron, che a volte fa fatica a reggere un carico di lavoro anche moderato. I numerosi task in background di Windows 10 sembrano avere un visibile impatto sulla percentuale di occupazione dei 4 core; se si aprono numerose sessioni di un browser web, con contenuti impegnativi come la prima pagina di un quotidiano nazionale, il rallentamento c’è e si vede. In compenso il riscaldamento non è mai eccessivo, nemmeno sotto stress.

Microtech ha in programma una nuova versione dell’ebook Pro in arrivo a giugno e dotata del più prestante Core i5-7Y54; il costo sarà ovviamente superiore.
La batteria da 5.000 mAh è in grado di reggere per sei ore e mezza di utilizzo continuo, con applicazioni da ufficio e navigazione Web, lasciando la rete Wi-Fi attiva. Un buon risultato per un notebook così sottile. Microtech fornisce in bundle l’utility Memopal Cloud Backup con 500 GB di spazio attivabile (valore commerciale di 79 euro) che permette un semplice e comodo backup dei propri dati sul cloud (occhio però al consumo di banda e al carico della Cpu) e il pacchetto DefenX Security Suite con licenza di un anno. Le configurazioni partono da 399 euro per la versione Linux senza disco Ssd; si passa a 419 euro per quella con Windows 10 Home senza disco (469 euro con Ssd da 60 GB).
La versione Windows 10 Pro è reperibile tramite i distributori partner e costa 549 euro con Ssd da 128 GB.

PRO Costo competitivo / Design e cura costruttiva / Display valido / Slot M.2 accessibile

CONTRO Cpu a volte in affanno

PRESTAZIONI
MICROTECH E-BOOK PRO
FUTUREMARK PC MARK 10
Totale1.236
Essential3.673
Productivity1.723
Digital Creation810
MAXON CINEBENCH R15
Cpu 125
Open GL (fps)14,02
GEEKBENCH 4
Single Core1.429
Multi Core3.858
PCProfessionale © riproduzione riservata.
RASSEGNA PANORAMICA
Punteggio Totale
In PC Professionale dal 1999, appassionato delle ultime tecnologie (ma anche del retrocomputing di qualsiasi tipo), viaggi in moto e non, fotografia.