Nvidia GeForce GTX 770

GTX770_01

L’aspetto con il quale si presenta la nuova GeForce GTX 770 è quello della linea di schede grafiche di fascia più alta – GeForce GTX Titan, GTX 690 e GTX 780 – con il telaio in lega di alluminio e magnesio che racchiude il sistema di raffreddamento. Nvidia punta in modo deciso non solo sulla sostanza dell’hardware, ma in modo deciso a dimostrare la qualità  costruttiva dei proprio prodotti, anche quelli di fascia intermedia.

La nuova GeForce GTX 770 costerà  al pubblico circa 400 euro (Iva inclusa) e andrà  a sostituire – per lo meno per livello di prestazioni e prezzo – la GeForce GTX 680. Entrambe le schede utilizzano, infatti, la Gpu GK104 – la prima incarnazione dell’architettura Kepler – con la GeForce GTX 770 che porta migliorie in alcuni comparti chiave per ottenere qualche punto percentuale di prestazioni in più.

 

GTX770_02

Se non fosse per la scritta “GTX 770” incisa nel telaio in lega metallica questo modello sarebbe esteriormente identico alle GeForce GTX 780 e GTX Titan (la GeForce GTX 690 utilizza invece un Pcb molto più lungo per dare spazio alle due Gpu presenti).

Di seguito riportiamo le principali caratteristiche della GeForce GTX 770 a confronto con quelle della GeForce GTX 680:

Tab_GTX770

Sul fronte dell’architettura non vi sono differenze e il numero di unità  di calcolo Cuda Core è il medesimo; diverse sono le frequenze operative di base e quella gestita dalla tecnologia Gpu Boost: la prima è maggiore di 40 MHz, mentre la seconda di 30 MHz. La differenza maggiore è però nella frequenza operativa della memoria che nel caso della GeForce GTX 770 supera la soglia dei 7 GHz di frequenza equivalente; grazie a questa modifica la banda dati passante massima teorica offerta tra Gpu e memoria locale Gddr5 raggiunge i 224,3 Gbyte/s contro i 192,2 Gbyte/s della GeForce GTX 680.

GTX770_03

La GeForce GTX 770 sarà  disponibile nelle due versioni con 2 e 4 Gbyte di memoria Gddr5. Il modello da 2 Gbyte (attualmente in prova nel nostro laboratorio) ha i chip di memoria installati sul solo lato frontale come si può osservare dall’immagine sottostante. Il modello con 4 Gbyte di memoria avrà  chip di memoria anche sul lato posteriore.

GTX770_03_1

Sulla staffa posteriore sono presenti quattro uscite video: due in formato Dvi (una di tipo Dvi-I), una di tipo Hdmi e una in standard Displayport 1.2.

GTX770_04

La GeForce GTX 770 fa segnare, come era lecito aspettarsi, prestazioni di poco superiori a quelle della GeForce GTX 680.

Nel corso delle prossime ore pubblicheremo alcuni risultati preliminari aggiornando questo medesimo post.

 

Per la prova completa della GeForce GTX 770, così come del modello GTX 780 a confronto con le altre schede grafiche di casa Nvidia, vi rimandiamo alla lettura del prossimo numero di PC Professionale.

 

PCProfessionale © riproduzione riservata.