RUB LIBRI PC PROFESSIONALE

Tecnologie per il potere. Come usare i social network in politica

I social network hanno di fatto trasformato la realtà politica in una perenne campagna elettorale. Le nuove tecnologie hanno rivoluzionato il modo di far politica, disegnando un quadro sicuramente innovativo e, per molti versi, allarmante.

Tecnologie per il potere. Come usare i social network in politica
Titolo: Tecnologie per il potere. Come usare i social network in politica / Autore: Giovanni Ziccardi /Editore: Raffaello Cortina / Pagine: 254 / Prezzo: 16 euro

Il nuovo modo di intendere e fare la politica ha cambiato radicalmente metodologie e approcci alla materia. Contrariamente a quanto accadeva fino a qualche anno fa, oggi viviamo in una costante campagna elettorale. I maggiori indiziati di questa mutazione? Ovviamente i social network. Oggi una diretta Facebook o un tweet per commentare un fatto o attaccare un avversario valgono come dieci comizi, raggiungono centomila volte più persone e sono costantemente sotto gli occhi di tutti.

Le nuove tecnologie hanno rivoluzionato il modo di far politica, disegnando un quadro sicuramente innovativo e, per molti versi, allarmante. Tra falsi profili, propaganda selvaggia, disinformazione e problemi di sicurezza, la nuova politica digitale riveste oggi un ruolo centrale in ogni Stato. È proprio in questo scenario che si inserisce il libro, affrontando i temi dell’uso spregiudicato dei big data, del “governo tramite gli algoritmi”, della politica smart attraverso l’utilizzo di app e di grandi piattaforme consultive, della profilazione politica di tutti i cittadini (leggi come: il caso Cambridge Analytica), della diffusione di fake news e della sicurezza informatica dei dati e delle attività dei politici.

Il nostro consiglio è di leggerlo per poi verificare in prima persona quanto appreso, tenendo sotto controllo gli account di partiti e leader politici. Sarà un’esperienza senza dubbio interessante! Ve lo assicuriamo. 

Acquista su Amazon.it

PCProfessionale © riproduzione riservata.
Nato a Roma il 3 giugno del 1981. Giornalista dal 2011, scrive prevalentemente di nuove tecnologie, sport, cultura, fumetti e attualità per la radio, la carta stampata e il web. Nel 2008 pubblica, per la casa editrice Tunué, Politicomics un saggio sul rapporto tra comunicazione politica e fumetti.