asus-rt-ac5300

Test: il router Wi-Fi Asus più veloce

I contenuti in alta definizione e la crescente necessità  di banda wireless hanno portato tutti i maggiori produttori di dispositivi senza fili ad incrementare sempre più le potenzialità  dei propri prodotti, andando a creare modelli in grado di sopperire alle esigenze anche più estreme del mercato. Seguendo una politica aziendale ormai assodata, sempre alla ricerca delle massime prestazioni utilizzando le tecnologie più recenti, Asus presenta un nuovo router wireless dalle caratteristiche molto spinte, con un livello di personalizzazione e servizi offerti mai visto prima.

Il nuovo modello, che prende il nome di RT-AC5300, è il primo della nuova classe in grado di raggiungere una banda di trasferimento aggregata di ben 5,3 Gbit/s.

Il cuore di tali prestazioni risiede nella piattaforma hardware Broadcom 4×4 NitroQAM, in grado di pilotare una rete a 2,4 Ghz (compatibile con gli standard 802.11bgn) a 1.000 Mbps, e due reti distinte da 5 GHz (compatibili con il più recente 802.11 ac) a ben 2.167 Mbps ciascuna.

ASUS-AC5300---0

Partendo dall’esterno possiamo notare subito come il router abbia una forma molto particolare: abbina infatti a un’impronta quadrata ben 8 antenne disposte asimmetricamente su tutti i lati. Le antenne multiple sono la chiave della nuova configurazione Mu-Mimo, che il modello Asus porta sul mercato per la prima volta.

Il router è infatti in grado di utilizzare un sistema di trasmissione 4×4 (con quattro flussi in uscita e quatto in ingresso) per ciascuna rete wireless offerta (quella a 2,4 GHz e le due a 5 GHz), offrendo però anche la capacità  di gestire in contemporanea ed in aggregazione più utenti in parallelo. Ciò significa, ad esempio, che su una delle reti a 5 GHz può essere connesso un dispositivo 4×4 e altri a singola banda in parallelo, andando a sfruttare al meglio tutte le possibilità  radio presenti. In automatico il router predispone le trasmissioni radio regolandole nella direzione in cui si trovano i riceventi, rendendo possibile coprire distanze molto grandi senza battere ciglio.

Tutto questo è reso possibile dalla piattaforma hardware interna che si compone di numerosi chip con compiti diversi: a gestire il tutto troviamo infatti un Broadcom BCM4709C, dual core da 1,4 GHz coadiuvato da 512 Mbyte di memoria, che si occupa di coordinare ben tre differenti chip di ultima generazione (uno per ogni rete wireless offerta) Broadcom BCM4366. Tutti i chip sono coperti da dissipatori di calore notevoli data la loro potenza, caratteristica che rende questo router probabilmente il più pesante che abbiamo mai provato (antenne incluse sfiora i 2 chilogrammi).

ASUS-AC5300---3
Tramite app per iOS o Android è possibile monitorare e gestire il router Asus da remoto.

I quattro lati ospitano le classiche connessioni esterne: sul frontale i Led di stato che indicano accensione e utilizzo del sistema distinguendo ciascuna rete, su un lato i pulsanti di accensione e spegnimento (anche della sola sezione radio o dei Led) e il Wps.

Sul retro alloggiano 4 porte Lan Gigabit Ethernet e una di tipo Wan per ricevere connettività  dal modem. Due le Usb, una di tipo 2.0 e una più evoluta 3.0. Dal punto di vista pratico il router include alcune interessanti tecnologie per facilitare la vita agli utenti sia dal punto di vista gaming sia per lo streaming video. Per i primi da segnalare il protocollo di gaming accelerator integrato con tecnologia Gpn (Gaming Private Network) di WFast, una rete privata su scala globale costruita per ridurre i tempi di latenza del gaming online (sia su Pc sia su console).

ASUS-AC5300---2
Sono disponibili statistiche molto complete sull’utilizzo della banda, anche in relazione alle specifiche applicazioni o ai vari protocolli di rete.

Per lo streaming video da segnalare il supporto a standard specifici per il link aggregation, in grado di combinare la banda di più porte Ethernet e raggiungere velocità  di 2 Gbit/s, magari in abbinamento a Nas con le stesse caratteristiche.

Segnaliamo inoltre AiRadar, un’innovativa tecnica di beamforming che potenzia il segnale indirizzandolo verso il dispositivo che ne ha più bisogno; AiProtection che rende la rete più sicura monitorandola in tempo reale alla ricerca di malware o intrusioni prima che raggiungano i Pc connessi alla rete, sfruttando database e accordi con Trend Micro. Ultima AiCLoud 2.0, che permette di utilizzare il router come un server cloud, accedendo ai dati salvati sulla rete attraverso apposite applicazioni per terminali iOS o Android. Il software di gestione è il già  apprezzato AsusWRT visto su altri dispositivi della casa. L’ultima versione, ampliata e migliorata, è di certo uno dei punti di riferimento del settore, sia come semplicità  sia come potenzialità  offerte. Dall’interfaccia è modificabile praticamente ogni elemento del sistema, dalla potenza del segnale ai filtri orari in termini di banda alle singole applicazioni. Sono però le prestazioni offerte dal dispositivo ad averci impressionato più di tutto. I risultati ottenuti nel nostro scenario standard sono infatti molto elevati, e superano ogni altro dispositivo provato.

Il nostro device di ricezione, un notebook su piattaforma Intel di ultima generazione con sezione wireless 802.11ac 2×2, ha ottenuto risultati ottimi sia in scenari con trasmissione libera e lineare sia in ambiti più complessi. In particolare a soli 3 metri dal router, in modalità  802.11ac, abbiamo superato costantemente i 500 Mbit/s, con valori molto alti anche a distanza di 10 metri con muri di diverso tipo nel mezzo. A distanze superiori, o al piano inferiore, i risultati sono comunque ottimi, con una banda trasmissiva tale da garantire in ogni caso un’esperienza di rete molto godibile. Anche nella banda a 2,4 GHz i valori in campo sono molto elevati, con un segnale stabile praticamente ad ogni distanza e con varie pareti nel mezzo. A fronte di tutto questo non possiamo che giudicare positivamente il nuovo top di gamma Asus, che offre prestazioni da vero leader di mercato e funzionalità  accessorie interessanti. Peso e dimensioni non sono dalla sua parte, è posizionabile in maniera sufficientemente semplice soprattutto in ambienti hi-tech. Unico vero neo è il prezzo d’acquisto, molto elevato in senso assoluto.
Davide Piumetti

Caratteristiche tecniche
Produttore: Asus / Modello: RT-AC5300 / Versione Firmware: 3.0.0.4.380
HARDWARE: Porte Lan: 4+1 Gigabit (Lan + Wan) / Porte Usb: 1 Usb 2.0, 1 Usb 3.0 / Chipset Router: Broadcom BCM4709C / Chipset Wi-Fi: 3 x Broadcom BCM4366 4×4 / Antenne: 8 esterne /Dimensioni (L x A x P) mm: 245 x 245 x 65
WIRELESS: Dual-band / Dual-radio: Si / Si (Triple Radio) / Velocità  massima (Mbps): 1.000 (2,4 GHz) + 2.167 (5 GHz) + 2.167 (5 GHz) / Guest zone: 9 diverse / Altre funzioni: Beamforming, MU-Mimo, GPN, Wfast, AiRadar, AiProtection, AiCLoud 2.0

Asus RT-AC5300

Euro 459 Iva inclusa

PRO
Prestazioni e funzionalità
Software
di gestione

CONTRO
Prezzo elevato
Ingombrante

Produttore: Asus, www.asus.it

PCProfessionale © riproduzione riservata.