Logo AMD

La sfida di AMD passa per Threadripper 3990X, Ryzen 4000 e Radeon RX 5600 XT

La sempre più battagliera corporation di Santa Clara presenta tre-prodotti-tre che dovrebbero impensierire la concorrenza, vale a dire una super-CPU per sfidare Intel Xeon, le nuove APU mobile (Zen 2) e una nuova GPU discreta anti-NVIDIA.

In attesa di Zen 3, l’architettura x86 che dovrebbe segnare la svolta definitiva per i destini tecnologici e commerciali di AMD, al CES 2020 di Los Angeles l’azienda di Santa Clara ha mostrato le novità già definite e in arrivo sul mercato. Quella che una volta era la “piccola” concorrente di Intel può ora giocarsela alla pari, e spesso surclassare il colosso dei chip x86 con offerte dalla convenienza e dalle capacità superiori.

A rispecchia perfettamente tale logica è arrivato l’annuncio di Threadripper 3990X, una CPU monstre che AMD definisce giustamente come il processore per workstation più potente al mondo: il nuovo chip è dotato di 64 core fisici e 128 thread logici, una frequenza di clock base da 2,9GHz (4,3GHz in Turbo su singolo core), un TDP da 280W e tanta, tanta memoria cache di terzo livello (256MB).

AMD Ryzen Threadripper 3990X

Threadripper 3990X include un numero di core senza precedenti, che Intel può al momento solo sperare di contrastare in futuro e che secondo il CEO di AMD Lisa Su è in grado di completare i carichi di lavoro più impegnativi (come ad esempio quelli per il rendering dei film sci-fi di ultima uscita) in meno tempo di un server dotato di due CPU Intel Xeon 8280. Non bastasse questo, un chip Threadripper 3990X costa, in proporzione, enormemente meno delle CPU Intel ($3.990).

AMD Ryzen 4000 APU

Il superchip 3990X si pone come una interessante alternativa tra i sistemi professionali e quelli server “puri”, dice ancora Su, mentre per la clientela consumer sono in arrivo i laptop basati su APU Ryzen 4000: i nuovi chip SoC x86 continuano a usare l’architettura Zen 2 ma offrono una performance doppia per watt, possono essere appaiati a una GPU discreta (serie-H) come nel caso di Ryzen 7 4800H (8/16 core/thread, 3,0/4,2GHz, TDP 45W) oppure contare sulla GPU Radeon integrata.

AMD Radeon RX 5600 XT

Parlando di GPU su scheda dedicata, infine, la nuova offerta AMD per il settore si chiama Radeon RX 5600 XT ed è espressamente presentata come la scheda grafica “definitiva” per il gaming in Full HD: il prezzo di riferimento della nuova Radeon è di $279, e in confronto alla GPU NVIDIA GTX 1660 Ti l’incremento di prestazioni può variare (dice sempre AMD) fra il 5% e il 30%.

PCProfessionale © riproduzione riservata.