Fujifilm punta forte sul segmento mirrorless. In questi giorni, infatti, l’azienda giapponese ha annunciato l’arrivo di una nuova fotocamera: la X-E3, una mirrorless compatta, il cui design e la sua struttura interna ricorda molto l’altro prodotto di casa Fuji, X-Pro2. Ma andiamo a scoprirla nel dettaglio.

Si tratta di una fotocamera ultra-compatta che monta il processore d’immagine X-Processor Pro, in grado di girare video e immortalare momenti con risoluzione 4K. Abbinato a questo processore è possibile trovare il sensore APS-C X-Trans CMOS III da 24,3 megapixel, di gran lunga migliore rispetto al modello precedente che ne poteva contare fino a 16.3. Altra particolarità  presente in questo dispositivo è l’introduzione del joystick (ereditato dalla Fujifilm X-Pro 2), che permette di controllare in maniera più agevole e veloce i punti di messa a fuoco quando si utilizza il mirino. Posizionato sul retro c’è il monitor LCD da 3″, il quale utilizza un pannello touchscreen capacitivo in grado di supportare diverse operazioni come, Touch Shot, Touch AF e Focus Area Selection. Tra le novità  si registrano poi il Bluetooth a basso consumo, per garantire un buon supporto per il trasferimento rapido delle immagini verso dispositivi mobili. Ricordiamo che questa ultra-compatta, sebbene dotata di ottime specifiche, è molto leggera. con un peso di appena 337 grammi.

La Fujifilm X-E3, nelle colorazioni nero e argento, sarà  disponibile da fine settembre a partire da 919,99€ per il solo corpo, in alternativa con il kit col 18-55mm f/2.8-4 a 1.329,99€ oppure a 1.229,99€ per il 23 mm f/2.

CONDIVIDI

Laureato in lingue e da sempre patito di elettronica, cerco di combinare al meglio queste due passioni, senza mai abbandonare il sogno di diventare un traduttore professionista.