HP ha appena presentato il suo nuovo pc all-in-one EliteOne 1000, un prodotto decisamente diverso.

EliteOne 1000 è essenzialmente composto da 2 moduli: un monitor e una base, che possono all’occorrenza essere separati. Chi, infatti, deciderà  di investire nel nuovo all-in-one di HP potrà  eventualmente, in tempi futuri, sostituire la base che racchiude al suo interno tutto l’hardware per il funzionamento del PC oppure lo schermo in caso di necessità . La modularità  di questo prodotto sta nella possibilità  di scegliere lo schermo con formati che partono da 23,8″ Full HD, passando per un display 27″ 4k, fino ad arrivare a 34″ UWQHD.

Sarà  possibile intervenire anche sulla RAM, sull’archiviazione e sul comparto di rete, ma non sarà  possibile cambiare il processore o la scheda grafica. Per quanto riguarda la dotazione hardware, gli utenti possono scegliere tra un semplice processore Intel Celeron G3900 o un performante Core i7-7000. La GPU, che non può essere sostituita, è tra le migliori in circolazione, ovvero la HD Graphics 630. Per le configurazioni di memoria e storage, il sistema è composto da due alloggiamenti SODIMM per accogliere fino a 32 GB di RAM DDR4, e si potrà  avere un SSD M.2 con interfaccia SATA3 o PCIe oltre a un hard disk da 2,5″. A completare il pacchetto, il supporto al modulo WiFi 802.11ac, Bluetooth 4.2, 5 ingressi USB 3.0, 1 porta HDMI, 1 DisplayPort e 1 Ethernet. Sul lato destro sono posizionate 1 USB 3.0 Type-A e 1 USB 3.0 Type-C, il jack da 3,5 mm e un lettore di impronte digitali opzionale; nella parte superiore, invece, trova posto una videocamera di tipo professionale.

HP EliteOne 1000 farà  il suo ingresso nel mercato a partire dalla fine di settembre al prezzo di 1.259 dollari.

CONDIVIDI

Laureato in lingue e da sempre patito di elettronica, cerco di combinare al meglio queste due passioni, senza mai abbandonare il sogno di diventare un traduttore professionista.