Microsoft, per la prima volta, ha reso disponibile il suo pacchetto Office sul Windows Store, sebbene al momento sia acquistabile e scaricabile solo dagli utenti in possesso del sistema operativo Windows 10S.

Microsoft ha fatto questa importante mossa proprio in concomitanza con il rilascio del nuovo laptop Surface, con il quale Microsoft offre un anno di abbonamento gratuito a Office 365 Personal. Inoltre, ricordiamo che Windows 10 S utilizza solo applicazioni del Windows Store, per cui la scelta da questo punto di vista è stata praticamente obbligata. Dunque le celebri applicazioni come Word, Excel, PowerPoint, Outlook, Access e Publisher saranno disponibili e saranno aggiornabili direttamente dal negozio virtuale. Bisogna precisare, però, che la suite Office distribuita con il Windows Store è leggermente diversa da quella scaricabile dal sito ufficiale: ad esempio è solo a 32-bit, l’app di OneNote è quella universale e non la versione completa, e le componenti aggiuntive non sono supportate.

La società  di Satya Nadella sembrerebbe intenzionata a mettere in rilievo il Window Store, al fine di convincere gli sviluppatori a creare o migrare app verso il proprio ecosistema.

 

 

CONDIVIDI

Laureato in lingue e da sempre patito di elettronica, cerco di combinare al meglio queste due passioni, senza mai abbandonare il sogno di diventare un traduttore professionista.